Finta rapina all\'uffico protesti, due denunce

1' di lettura 10/01/2009 - La squadra mobile di Ancona ed il commissariato di Fabriano hanno chiarito l’episodio avvenuto il 30 ottobre 2008 all’interno dell\'ufficio protesti del Municipio di Fabriano e denunciato come una rapina.

La squadra mobile di Ancona ed il commissariato di Fabriano, dopo un’accurata attività investigativa, hanno fatto chiarezza riguardo l\'episodio avvenuto il 30 ottobre 2008 all’interno dell\'ufficio protesti del comune di Fabriano e denunciato come una rapina di 370 mila euro.



Le indagini, coordinate dal pm Valeria Sottosanti e condotte dagli agenti di Ancona e di Fabriano, hanno accertato che i protagonisti della rapina, un dipendente comunale ed un commercialista, avevano già da tempo pianificato le modalità di esecuzione del colpo, curando i dettagli che avrebbero dovuto convincere anche gli investigatori.



Non si era trattato di rapina, ma di una messainscena combinata per motivi economici. I due indagati sono stati denunciati a piede libero per simulazione di reato e peculato.
Il commercialista doveva la somma al comune, l\'impiegato raccontò di essere stato legato e rapinato della valigetta contenente il denaro, consegnata precedentemente dal commercialista, da due sconosciuti a volto coperto.






Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 10 gennaio 2009 - 1077 letture

In questo articolo si parla di cronaca





logoEV