D\'Innocenzo: con la scusa di aiutare la Croce Rossa si vuol favorire qualche privato?

croce rossa ambulanza croce gialla 2' di lettura 15/01/2009 - \"Dopo una lunga riunione delle forze di opposizione che animano il Consiglio comunale fabrianese è stata raggiunta una sintesi sul delicato problema relativo alla sede da destinare alla locale Croce Rossa\".

Le forze politiche dell’Udc, di Forza Italia, della Lista Carmenati e di Alleanza Nazionale lamentano come, ormai da lungo tempo, il centro sinistra ed il Sindaco Sorci non abbiano ancora provveduto ad individuare un locale idoneo all’attività svolta dalla Croce Rossa. Ritengono, come più volte sottolineato in passato, che l’attuale sede sia pericolosa per la sua ubicazione nel centro storico cittadino, raggiungibile dai mezzi di soccorso solo attraversando le strette vie che caratterizzano la zona, spesso intasate a causa dell’elevato traffico e, comunque, priva dei necessari parcheggi.




Allo stesso tempo, comunque, non sono affatto convinte della soluzione specifica prospettata dall’Amministrazione di sinistra. Non condividono la Variante al Piano Regolatore che consentirà ad un privato cittadino di costruire due locali commerciali, in una zona destinata al verde pubblico, in cambio di un terzo locale da donare alla Croce Rossa. Non condividono l’idea di permettere nuove costruzioni in una zona con uno sviluppo edificatorio elevato come quella del Borgo, con il rischio effettivo di squalificare urbanisticamente tutta la zona. L\'Amministrazione comunale dovrebbe indicare un\'altra zona della città dove, magari, attuare una variante al Piano, ma senza stravolgerlo drasticamente e con un più elevato rispetto degli standard edificatori previsti.




Le perplessità aumentano anche in considerazione del fatto che i nuovi locali saranno costruiti in una posizione migliore di quelli già esistenti in zona e previsti dall’attuale Piano Regolatore, in un punto d’intenso passaggio a ridosso della rotatoria principale, sulla strada che collega il Borgo alle frazioni di Marischio e Melano. Il forte sospetto è che dietro l’alto fine di aiutare un ente benefico come la Croce Rossa, si nasconda, in realtà, l’intenzione di favorire qualche privato cittadino o azienda commerciale.


da Silvano D\'Innocenzo
Forza Italia Fabriano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 15 gennaio 2009 - 1078 letture

In questo articolo si parla di forza italia, politica, fabriano, Silvano D\'Innocenzo





logoEV
logoEV