Prorogata la mostra American roadside architecture 2

american road side 2' di lettura 16/01/2009 - Sarà visibile fino a domenica 1 febbraio la mostra fotografica AMERICAN ROADSIDE ARCHITECTURE 2 attualmente in corso presso il Museo della Carta e Filigrana. La mostra, infatti, si sarebbe dovuta concludere lo scorso sabato ma è stata prorogata visto anche il successo che ha registrato.

Si tratta di una singolare mostra fotografica che documenta la lenta ma inarrestabile scomparsa di una architettura popolare americana fiorita soprattutto nella prima metà del 1900 lungo le strade degli Stati Uniti.



Una architettura il cui obiettivo principale era quello di colpire il viaggiatore, catturando la sua attenzione e quindi invitandolo a fermarsi presso una stazione di servizio, un’area di ristoro, un minuscolo motel. Gli scatti sono del famoso fotografo John Margolies che con il suo obiettivo ha saputo catturare gli aspetti più singolari di una architettura molto popolare e legata all’ambiente in cui veniva realizzata.



Turisti ed automobilisti venivano attratti da tanta singolarità e fantasia per cui più facilmente erano disposti a fermarsi in una stazione piuttosto che in un’altra. La globalizzazione che ha portato progressivamente ad uniformare il gusto per motivi di convenienza – una catena mercantile tende ad uniformare i suoi punti vendita presentando al contempo lo stesso marchio – ha di fatto spazzato via tutta questa varietà a cominciare dal secondo dopoguerra.




Le foto di Margolies sono quindi la testimonianza di un momento creativo di certo bizzarro e singolare ma, al tempo stesso, genuino e rispondente al modo di intendere il business tipicamente nord americano. La rassegna è stata organizzata in collaborazione con l’Ambasciata USA di Roma ed allestita a cura del Fotoclub Arti Visive di Fabriano. La foto allegata, scatta il giorno dell’inaugurazione con la presenza dell’assessore al Turismo, Giovanni Balducci, ha fatto il giro del mondo perché è stata diffusa dall’Ambasciata Usa di Roma a tutte le ambasciate statunitensi. La mostra continuerà ad essere visibile secondo l’orario continuato del Museo che la ospita: ore 10.00-18.00, tutti i giorni dal martedì alla domenica. Lunedì chiuso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 16 gennaio 2009 - 1176 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano





logoEV