Serra S. Quirico: arte, Pasqualino Rossi apre alla città

pasqualino rossi 2' di lettura 27/02/2009 - La mostra “Pasqualino Rossi. La scoperta di un protagonista del Barocco” apre le sue porte alla città di Serra San Quirico. Sabato 28 febbraio, alle 17, nel Teatro “Santa Maria del Mercato”, ci sarà la presentazione della mostra a tutta la cittadinanza.

Parteciperanno Pierluigi Adorisio, assessore alla Cultura del Comune di Serra San Quirico, il sindaco Gianni Fiorentini, Fabrizio Giuliani, presidente della Comunità Montana Esino Frasassi, Don Michele Giorgi, parroco di Serra San Quirico. Interverranno Marta Paraventi, assessorato ai Beni e alle Attività culturali della Regione Marche, che coordina l’esposizione insieme a Fabio Marcelli, e i curatori della mostra Anna Maria Ambrosiani Massari e Angelo Mazza. Durante l’incontro sarà anche presentato il video dedicata alla mostra già scaricabile dal sito Internet www.youtube.com, realizzato dalla Mediateca delle Marche per il Consorzio Marche Verdi, che organizza la mostra per conto della Regione Marche, del Comune di Serra San Quirico e della Comunità Montana Esino Frasassi.


Il video, accompagnato dalle musiche di Giovan Battista Pergolesi, tratte dai Festival della Fondazione Pergolesi Spontini, illustra le bellezza del teatro naturale ed architettonico di Serra San Quirico e della Chiesa di San Lucia. Dopo la presentazione, ci sarà la visita dell’esposizione nel Polo Museale di Santa Lucia. La visione dei 42 quadri esposti, 20 di Pasqualino Rossi e 22 di artisti contemporanei, e del ciclo dedicato a Santa Lucia nell’omonima chiesa sarà accompagnata dalle musiche di “Vola lontano”, mottetti di Luigi Battiferri di Sassocorvaro (Pu) del XVII secolo, prodotto da “E lucevan le stelle records”, e di Giovan Battista Pergolesi. “Pasqualino Rossi.


La scoperta di un protagonista del Barocco” è la prima “Mostra Verde” d’Italia. Tutti i materiali utilizzati nell’allestimento sono, infatti, di legno locale e riciclabili; l’energia per illuminare le opere deriva da energie rinnovabili. Gli organizzatori hanno, inoltre, deciso che un terzo del ricavato della biglietteria sarà impiegato per finanziare la riforestazione di un’area a rischio dell’Appennino marchigiano.


La mostra sarà aperta al pubblico da domenica 1 marzo fino al 13 settembre nei giorni festivi e prefestivi, con orario 10-13 e 15-19. Dal 1 giugno a settembre, sarà invece aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. www.pasqualinorossi.info.








Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2009 alle 16:34 sul giornale del 27 febbraio 2009 - 2617 letture

In questo articolo si parla di arte, mostra, serra san quirico, Comune di Serra San Quirico, pasqualino rossi





logoEV