La Zona Territoriale n. 6 protegge le ragazze dal tumore del collo dell’utero

vaccinazioni 1' di lettura 05/03/2009 - Il cancro del collo dell’utero (carcinoma cervicale) ha una storia correlata all’attività sessuale degli individui e continua a rappresentare un importante problema sanitario: è la seconda causa di morte per tumore nelle donne nel mondo e in Italia ogni anno si registrano 3.400 nuovi casi.

Da ottobre 2008 il Servizio Igiene e Sanità Pubblica della Zona Territoriale 6 di Fabriano, diretto dalla Dott.ssa Daniela Cimini, effettua la vaccinazione anti-papilloma virus, utile nella prevenzione del carcinoma cervicale.


La strategia della Regione Marche, per l’offerta della vaccinazione anti papilloma virus, con vaccino bivalente, è la seguente:

- offerta attiva e gratuita a tutte le adolescenti nate nel 1997

- offerta gratuita a tutte le adolescenti nate nel 1996

- offerta con partecipazione totale alla spesa per tutte le donne non comprese nella fascia di gratuità fino al compimento del 18 anno di età ossia nate dal 1990 al 1995 (la partecipazione alla spesa è di € 100 per ogni dose).


A Fabriano l’attività vaccinale collegata alla prevenzione del cancro del collo dell’utero è cominciata a ottobre del 2008. A distanza di 6 mesi, la copertura vaccinale della popolazione delle adolescenti aventi diritto è pari al 70%. La vaccinazione consiste in tre dosi da somministrare nella parte alta del braccio (deltoide) e può essere eseguita presso gli ambulatori di vaccinazione di Fabriano, Sassoferrato e Serra San Quirico. E’ necessaria la prenotazione al numero telefonico: 0732 707392.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2009 alle 13:58 sul giornale del 05 marzo 2009 - 1061 letture

In questo articolo si parla di attualità, zona territoriale 6, vaccinazioni





logoEV