Sistemi anti-criminalità per i commercianti

telecamera 1' di lettura 09/03/2009 - Disponibili contributi a fondo perduto sulla Sicurezza destinati alle Piccole Medie Imprese.

La Confcommercio della Provincia di Ancona risponde concretamente alle crescenti esigenze di sicurezza delle Piccole Medie Imprese. Grazie all’interesse e all’impegno dell’Associazione sono stati infatti approvati i criteri e le modalità per la concessione di contributi a fondo perduto agli investimenti dei sistemi di sicurezza nelle PMI del Commercio.



A partire dal 12 marzo, e fino all’11 aprile prossimo, le Piccole Medie Imprese commerciali di vendita al dettaglio, quelle di somministrazione di alimenti e bevande, rivendita di generi di monopolio, farmacie, distributori di carburanti, edicole, possono presentare domanda per beneficiare di un contributo a fondo perduto del 40% su spese relative all’istallazione di sistemi di sicurezza. Sono ammissibili al contributo, interventi relativi all’acquisto e istallazione di sistemi di sicurezza attivi e passivi: sistemi di videosorveglianza, sistemi antifurto, casse a tempo, blindature, vetri antisfondamento e lettore carta di credito.



Tutti gli investimenti ammessi a finanziamento devono essere ultimati entro sei mesi dalla pubblicazione sul Bur della graduatoria e sono ammessi progetti già realizzati a partire dal primo gennaio del 2008. Le domande di contributo dovranno essere spedite, per raccomandata A/R, al Centro di Assistenza Tecnica della Confcommercio della Provincia di Ancona in piazza della Repubblica,1 – Ancona, 60121. Gli uffici della Confcommercio della Provincia di Ancona rimangono a disposizione per consulenze ed informazioni ai numeri telefonici 071-2291520 e 071-2291526.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2009 alle 17:55 sul giornale del 09 marzo 2009 - 841 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, ancona, telecamera, confcommercio ancona





logoEV