Fondi Fas, 1 milione e 600 mila euro per il completamento del ciclo dei rifiuti

marcello mariani 1' di lettura 14/03/2009 - Fondi Fas, 1 milione e 600 mila euro alla Provincia per il completamento del ciclo dei rifiuti.

Un milione e seicentomila euro di fondi Fas per la realizzazione di due impianti per il trattamento della frazione residua secca dei rifiuti urbani non riciclabili. È quanto deliberato dalla Regione Marche a favore della Provincia di Ancona, dopo l\'approvazione da parte del Cipe della programmazione regionale.



Soddisfazione da parte dell\'assessore provinciale all\'Ambiente Marcello Mariani che afferma: \"È stato premiato l\'impegno del nostro ente, unico in tutta la regione, ad aver stanziato risorse per il ciclo dei rifiuti che ora, dopo l\'impianto di compostaggio e gli ottimi risultati registrarti con l\'incremento della raccolta differenziata, si avvia al completamento. Con questi ultimi impianti, infatti, sarà possibile il recupero di altro materiale, un\'ulteriore diminuzione dei quantitativi da avviare in discarica, la loro stabilizzazione e la notevole diminuzione volumetrica degli stessi\". \"Inoltre - continua l\'assessore Mariani - la realizzazione degli impianti di trattamento per la frazione secca ci consentirà di non incorrere nelle sanzioni europee previste per il conferimento in discarica di rifiuti non trattati\".



In tal senso, l\'adeguamento del Piano provinciale per la gestione dei rifiuti approvato lo scorso dicembre, apre ai consorzi di bacino la possibilità di utilizzare nuove e più efficaci tecnologie volte al recupero dell\'energie e della materia nel rispetto dell\'ambiente. \"L\'augurio - conclude Mariani - è che i consorzi avviino quanto prima la progettazione definitiva degli impianti, così da rendere la Provincia di Ancona conforme alla normativa europea e nazionale, vista anche l\'urgenza e l\'immediata scadenza dei tempi per le proroghe\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2009 alle 15:45 sul giornale del 14 marzo 2009 - 779 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, marcello mariani, ancona





logoEV