La Cittadella scolastica sarà integralmente costruita

scuola 2' di lettura 14/03/2009 - La Provincia di Ancona realizzerà a Fabriano l’intera “cittadella degli studi” in una unica soluzione e non a tappe come inizialmente previsto.

“E’ una risposta globale ed importante non solo alle esigenze del mondo scolastico – dicono Giancarlo Sagramola e Maurizio Quercetti, rispettivamente vice presidente ed assessore alla edilizia scolastica della Provincia di Ancona – ma anche a quello produttivo perché la realizzazione dell’intera cittadella metterà in movimento ben 19 milioni di euro”.


La decisione è scaturita stamane da un incontro tenutosi a Palazzo Chiavelli ed al quale hanno preso parte il sindaco Roberto Sorci, il vice Sandro Romani, l’assessore alla pubblica istruzione Sonia Ruggeri nonché tecnici dei due enti. La Provincia di Ancona ed il Comune di Fabriano hanno, in sostanza, deciso di dare una forte risposta alla crisi che investe il territorio mettendo in essere non solo una variante parziale al piano regolatore per realizzare, in un primo momento, solo la sede del Liceo Classico. Ma una variante ed un impegno di spesa che prevedono la costruzione dell’intera “città degli studi” con la realizzazione di un complesso che ospiterà il Liceo Classico, il Liceo scientifico, l’Istituto d’Arte nonché impianti sportivi e la nuova sede del Centro per l’Impiego. Quest’ultimo – come è noto – è infatti una struttura gestita direttamente dalla Provincia. Dall’incontro anche con i tecnici è emerso che entro la fine dell’anno l’intero percorso della variante al piano regolatore sarà completato per cui si potrà dare il via all’investimento da 19 milioni di euro che per l’economia del territorio rappresenterà una importante valvola di occupazione poiché anche il bando che assegnerà i lavori sarà strutturato in modo da poter favorire le imprese locali.


“Abbiano individuato un percorso per il reperimento dell’intero ammontare delle risorse finanziarie per l’intera operazione – hanno sottolineato gli esponenti provinciali – il che significa quasi una triplicazione dell’investimento. Per il solo Liceo Classico, infatti, era previsto un investimento di circa 7 milioni di euro. Riteniamo che l’intera operazione oltre a cambiare completamente la logistica scolastica darà anche una forte spinta all’occupazione in un momento di forte preoccupazione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2009 alle 15:38 sul giornale del 14 marzo 2009 - 949 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, fabriano, Comune di Fabriano





logoEV