A fianco dei testi scolastici tornano con successo i libri \'verdi\'

giuliani 6' di lettura 01/04/2009 - Si rinnova puntuale anche quest\' anno l\'appuntamento con il “Premio Nazionale Un Libro per l\'Ambiente”.

Si rinnova puntuale anche quest\' anno l\'appuntamento con il “Premio Nazionale Un Libro per l\'Ambiente”, concorso per editoria di qualità ambientale promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, presentato questa mattina in conferenza stampa presso la Sala giunta della Comunità Montana Esino-Frasassi (alla presenza di Fabrizio Giuliani, Presidente Commissario della Comunità montana Esino-Frasassi-Ente gestore del Parco, Massimiliano Scotti, Funzionario direttivo del parco Gola della Rossa-Frasassi ,Marino Montalbini, Delegato del Commissario della Comunità montana Esino-Frasassi, Leonello Negozi Responsabile regionale Premio Libro per l\'Ambiente, Marcella Cuomo Coordinatrice regionale Premio Libro per l\'Ambiente)e che sta vedendo coinvolti 2500 studenti marchigiani di cui circa 740 del fabrianese nei panni dei lettori-giurati di un\'appassionante gara tra 6 libri selezionati. Ecologia, riscaldamento globale, educazione ambientale, mistero e clandestinità, ricerca della libertà e della felicità, la demagogica scorciatoia del capro espiatorio: questi i temi oggetto dei libri finalisti dell\'XI edizione selezionati a novembre da una giuria tecnica di esperti. Quale conquisterà i gusti dei piccoli lettori?




Giunto alla sua XI edizione, il concorso di quest\'anno è dedicato a Gualtiero Schiaffino e realizzato con il contributo di Regione Marche-Assessorato all’Ambiente, Provincia di Ancona- Assessorato all\'Ambiente, Provincia di Macerata-Assessorato all\'Ambiente e Assessorato ai diritti dei bambini, Provincia di Pesaro Urbino- Assessorato ai beni ambientali, Provincia di Ascoli Piceno, Comune di Ancona-Assessorato alla Pubblica Istruzione, Comunità Montana Esino Frasassi-Parco Gola della Rossa e Frasassi, Parco del Conero e con il patrocinio dell\'Ufficio Scolastico Regionale, Garante Regionale per l\'Infanzia e l\'Adolescenza, Comunità Montana Alte Valli del Potenza e dell\'Esino. Tornando al Premio, ad una prima fase di selezione dei testi in gara (circa 70 i volumi pervenuti da tutt\'Italia in risposta al bando scaduto a settembre) ne è seguita una seconda per la consegna dei libri e nomina ufficiale delle giurie dei ragazzi in occasione degli incontri degli operatori di Legambiente con gli insegnanti e le classi coinvolte.




Attualmente la giuria è impegnata nell\'attenta fase di lettura (sono circa 740 gli alunni-giurati partecipanti di età compresa tra gli 8 e i 14 anni, di circa 37 classi di scuole primarie e secondarie - di I grado- del fabrianese selezionate tra le tantissime che hanno fatto richiesta di adesione) che porterà a vere e proprie votazioni segrete per la proclamazione dei libri vincitori. Questa avverrà in occasione di una festa finale che si terrà martedì 19 maggio presso il Palacarifac di Cerreto D’Esi. E durante la quale i ragazzi potranno conoscere di persona gli autori dei testi da loro letti. In tutto quasi un anno di lavoro attorno al Premio che forse anche per questo continua a riscuotere una popolarità sempre crescente. A una commissione di esperti (formata da Vichi De Marchi, Ermanno Detti, Walter Fochesato, Enrico Fontana, Alberto Oliverio, Rossana Sisti e dal coordinatore nazionale del Premio Tito Vezio Viola) è toccato “l\'arduo compito” di selezionare 3 testi per la SEZIONE DIVULGAZIONE SCIENTIFICA e 3 per la SEZIONE NARRATIVA, ma sarà soltanto il giudizio insindacabile dei piccoli lettori a determinare i 2 vincitori assoluti.




I libri prescelti, si contenderanno un premio in danaro di 516 euro e potranno fregiarsi della dizione “Premio Libro per l’ambiente 2009 - libro consigliato da Legambiente”.


Per la sezione DIVULGAZIONE SCIENTIFICA la giuria di esperti ha individuato come finalisti:

✔A come ambiente, di Caroline Toutain e altri, (Editoriale Scienza)

✔In viaggio con Darwin, di Luca Novelli, (Fabbri Editore)

✔Una scomoda verità, di Al Gore,( Rizzoli)


Per la sezione NARRATIVA invece, i testi in finale sono:

✔Luci di mezzanotte, di Angela Ragusa, (Piemme)

✔Il racconto del lombrico, di Nino De Vita, (Orecchio Acerbo)

✔L\'albero del mondo, di Solinas Donghi, (Panini)



Sarà sempre la giuria esaminatrice infine, ad assegnare il Premio Speciale Migliore Coerenza Grafica Testo e la menzione speciale, che saranno resi noti più avanti.



LE SCUOLE MARCHIGIANE PARTECIPANTI AL PROGETTO:


ANCONA (Istituto Comprensivo A.Novelli: scuola primaria Faiani; Istituto Comprensivo A.Scocchera: scuola primaria Montessori, scuola primaria Pietralacroce; Istituto Comprensivo Ancona Nord: scuola primaria Mercantini, scuola secondaria Volta; Istituto Comprensivo Archi-Cittadella Sud: scuola primaria C.Antognini; IC Grazie-Tavernelle: scuola primaria Maggini, scuola secondaria Marconi; I.C. Pinocchio Montesicuro: scuola primaria Levi. ANGELI DI ROSORA (Istituto comprensivo Serra San Quirico,Mergo, Rosora: primaria e secondaria Angeli di Rosora) ARCEVIA (I.C. Arcevia Montecarotto Serra de\' Conti: scuola secondaria Palazzi) CAMERANO (Istituto comprensivo Camerano: primaria Sperandei) CASTELLEONE DI SUASA (I.C. Corinaldo:Scuola Primaria) CERRETO D\'ESI (I.C. Cupramontana scuola primaria Lippera) CIVITANOVA MARCHE (IC Via Tacito: scuola primaria L. Lotto, scuola primaria S.Marone) CUPRAMONTANA (I.C Cupramontana Staffolo, scuola secondaria Bartolini) FABRIANO (I.C. Marco Polo Suola Primaria Rione Borgo, Scuola secondaria)


LORO PICENO (I.C. Colmurano scuola secondaria) MACERATA (Istituto comprensivo E Fermi: primaria Medi, primaria Q.re Pace; Istituto Comprensivo F.lli Cervi: scuola primaria IV Novembre; Convitto Leopardi scuola secondaria; IC San Giuseppe: Scuola Primaria S.Giuseppe; IC Via Panfilo: scuola primaria Mameli) MOGLIANO (Istituto Comprensivo Giovanni XXIII: scuola secondaria I grado) MONTECAROTTO (I.C. Arcevia Montecarotto Serra de\' Conti: Scuola Primaria Magagnini) NUMANA (Istituto Comprensivo di Numana: scuola secondaria Renaldini) OSIMO (Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare: scuola primaria Fornace, scuola primaria Offagna, scuola secondaria Giulio Cesare) PESARO( Istituto Comprensivo Galileo Galilei con la collaborazione della Biblioteca Villa Fastiggi) PIEDIRIPA (Istituto Comprensivo Fermi: Scuola Primaria Pertini) PIEVETORINA (Istituto Comprensivo Mons. Paoletti: scuola primaria De Amicis) POLLENZA(Istituto comprensivo Vincenzo Monti: scuola primaria Urbani) RECANATI (Istituto Comprensivo Via Le Grazie: scuola primaria Castelnovo) SASSOFERRATO (Istituto comprensivo Sassoferrato Genga: primaria Rione Borgo, primaria e secondaria Brillarelli, primaria Catobagli)


SERRA DE\'CONTI (I.C. Arcevia, Montecarotto, Serra de\' Conti: Scuola Secondaria Kennedy) STAFFOLO (I.C Cupramontana Staffolo, scuola primaria Umani) SIROLO (Istituto Comprensivo di Numana: scuola primaria Giulietti) TOLENTINO (Istituto Comprensivo “Via Gradi”: secondaria Dante Alighieri, primaria Grandi, primaria Bezzi, primaria Don Bosco) URBISAGLIA (I.C. Colmurano Secondaria Dante Alighieri)




Gualtiero Schiaffino (1943-2007), umorista tra i più noti, disegnatore satirico (basti ricordare le strisce dei Santincielo), collaboratore di numerose riviste, creatore de “La Bancarella” , periodico dedicato alla letteratura d\'evasione. Nel 1982 crea il periodico “Andersen” Il mondo dell\'Infanzia” e l\'omonimo premio riservato ai libri più belli per bambini e ragazzi, agli autori e agli illustratori più bravi. In pochi anni Andersen diventa, anche a livello internazionale, uno dei periodici più importanti e seguiti. Gualtiero con la sigla de Il Golfo è stato anche editore di numerosi volumi dedicati alla cultura ligure; infaticabile organizzatore di eventi e fervido amministratore pubblico (consigliere e assessore al Patrimonio Culturale per la Provincia di Genova). Nel corso del suo intenso lavoro ha saputo coniugare fantasia e impegno civile, imprevedibilità e rigore, ironia e progetto, intuizione e umanità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2009 alle 19:53 sul giornale del 01 aprile 2009 - 836 letture

In questo articolo si parla di attualità, legambiente





logoEV