Cene equo e solidali nel week end

2' di lettura 07/04/2009 - Sono stati protagonisti del fine settimana appena trascorso e hanno sfilato sulle tavole allestite in occasione della Prima Giornata regionale del commercio equo e solidale in molti centri della regione.

Una cena interamente a base di prodotti equosolidale si è svolta venerdì scorso presso il circolo culturale “La tartaruga magica” di Jesi. Nel menù un’interessante mescolanza di sapori esotici e ricette dalle nostre campagne: fagioli dall’Ecuador con crema di latte, riso integrale thay, crema di verza e peperoni grigliati. I partecipanti alla cena hanno potuto inoltre conoscere i volti di alcuni produttori del Sud del Mondo coinvolti nei progetti di commercio equo della cooperativa Mondo Solidale, attraverso le immagini fotografiche raccolte nella mostra “Volti dalle Ande e sorrisi dall’Africa”, che resterà aperta tutte le sere dalle 18,30 fino a domani martedì 7 aprile.


Cena equosolidale anche a Fabriano dove la Bottega del Mondo ha organizzato un prelibato banchetto presso l’Osteria Fortino. Una interessante varietà di proposte, immortalate nelle foto allegate. Tra le occasioni di “incontro gastronomico” con il commercio equo e solidale, da segnalare anche le colazioni offerte in questi giorni agli ospiti dell’Ostello Villa Borgognoni di Jesi: biscotti con miele del Messico, crema spalmabile con cacao dall’Ecuador, marmellate e succhi di frutta tropicale e soprattutto il prodotto simbolo da sempre del commercio equo: il caffè. Il caffè d’altura del Guatemala El Bosque è coltivato dai contadini della cooperativa Nueva Esperanza ed importato direttamente dalla cooperativa marchigiana Mondo Solidale, che garantisce ai produttori, oltre a un reddito dignitoso e ad un prefinanziamento senza interessi, una relazione commerciale paritaria e continuativo, consentendo loro di progettare il proprio futuro con maggiore serenità. Grazie a questo progetto la comunità di El Bosque ha potuto costruire un magazzino per la lavorazione e lo stoccaggio del caffè e avviare una scuola secondaria di base che nel 2008 ha potuto diplomare il primo gruppo di studenti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2009 alle 13:47 sul giornale del 07 aprile 2009 - 893 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche





logoEV