Silvetti: primo passo per interrompere gli studi di settore nel fabrianese

1' di lettura 26/01/2010 - Esprimo soddisfazione - afferma il consigliere regionale Daniele Silvetti - per l’approvazione della mozione sulla sospensione dell’applicabilità degli studi di settore nel comprensorio fabrianese.

Una mozione in sintonia a quella da me presentata ieri e inviata agli organi di stampa con la quale si chiedeva una forte ed energica azione della Giunta regionale per sostenere il tessuto imprenditoriale e conseguentemente i livelli occupazionali del comprensorio economico fabrianese. Il segnale è arrivato e la maggioranza dimostrando senso di responsabilità non si è tirata indietro e ha dato parere favorevole all’atto.


Adesso occorre che il Presidente Spacca, si attivi presso gli organi competenti per una rivisitazione generale degli studi di settore e un riposizionamento della città di Fabriano nella scala degli indici di territorialità, indici che producono con l’applicazione degli studi risultati diversi a seconda del contesto territoriale in cui l’azienda produce ricavi. Personalmente sarà mia premura intervenire presso il Governo per far sì che la sospensione degli studi di settore diventi concreta al fine di diminuire almeno in parte i gravi effetti della crisi che in particolare hanno colpito il comprensorio di Fabriano.


da Daniele Silvetti
Consigliere Regionale PDL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2010 alle 14:44 sul giornale del 27 gennaio 2010 - 916 letture

In questo articolo si parla di politica, alleanza nazionale, daniele silvetti





logoEV