Carifac: imprimere più forza alle micro e piccole imprese

claudio re 2' di lettura 31/01/2010 - La Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana e la Confartigianato vogliono imprimere “più forza alle micro e piccole imprese”.

Il progetto, o meglio dire il piano di azione è stato messo a punto nel corso di un incontro tra i vertici dell’Istituto di credito e dell’Associazione imprenditoriale più rappresentativa con le rispettive reti territoriali. La strategia, come detto, s’è consolidata con uno specifico appuntamento durante il quale la Carifac rafforzata patrimonialmente dall’ingresso di Veneto Banca, ha illustrato la sua strategia di sviluppo tra le cui linee rimane centrale “la vocazione territoriale - ha detto il direttore generale della Carifac Paolo Mariani - posta al centro della nostra missione di Banca di riferimento per le piccole imprese, l’artigianato. Intendiamo – ha sostenuto - dare il via immediato e concreto al sostegno del sistema produttivo locale, mettendo a disposizione per il 2010 un plafond di 15 milioni per le piccole imprese del settore artigiano, con tempi brevi e priorità alla pratiche di finanziamento garantite dalla Cooperativa di garanzia, dando molta importanza ai valori qualitativi delle imprese che un Sistema Associativo radicato come la Confartigianato può trasmettere”.



Di rimando, Giorgio Cataldi segretario della Confartigianato provinciale di Ancona e membro del consiglio di amministrazione della Carifac, ha osservato “la Banca ritorni alla sua vocazione naturale e cioè quella di stare vicino al territorio, alle nostre imprese ed alle loro famiglie, ora che ci sono tutte le potenzialità”. Claudio Re, direttore dell’Area Credito di Confartigianato, ha aggiunto “Sono stati messi a punto i meccanismi per dare incisività ai rapporti tra Carifac, Confartigianato e Cooperativa Rabini al fine di dare subito risposte alle necessità di credito delle imprese – e ancora – abbiamo firmato una convenzione tra Carifac e Confartigianato, con prodotti creditizi a tassi molto favorevoli e un iter condiviso e veloce per le istruttorie delle pratiche di finanziamento per un credito tempestivo a sostegno delle aziende”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2010 alle 18:01 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 4231 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Carifac





logoEV