Il Sindaco Sorci sull'anticipazione fondi per San Francesco

Roberto Sorci 2' di lettura 01/12/2010 -

In relazione alla decisione della Regione Marche di anticipare due milioni di euro per il completamento del San Francesco, il sindaco Roberto Sorci, dichiara: Il supermarket della cultura in pieno centro storico è in dirittura d’arrivo.



Quello che nella programmazione della Amministrazione comunale è stato individuato come un fondamentale punto di riferimento per l’intera città, per giovani ed anziani, come luogo di riferimento per la conoscenza ma al tempo stesso come punto di aggregazione e ritrovo, grazie all’anticipo di due milioni di euro da parte della regione Marche guidata da Gian Mario Spacca, potrà essere completato e messo a disposizione della città.

La decisione della Regione di anticipare i due milioni già previsti dal fondo FAS –Fondo Aree Sottoutilizzate- e bloccato dalla manovra Tremonti, è una priorità della nostra programmazione che vuole far diventare il complesso San Francesco un luogo di riferimento per la cultura ma anche un punto di aggregazione e ritrovo.

Sarà riqualificato un complesso particolarmente vasto capace di attrarre giovani ed anziani, e quindi risulterà essere un motore di sviluppo del centro storico cittadino. Mi pare che una risposta più netta e decisa a quanti vanno seminando vento sul futuro della parte più antica di Fabriano non poteva esserci. La forte sinergia fra l’amministrazione comunale e quella regionale ha portato ancora una volta ad un eccellente risultato e dimostra, se ce ne fosse bisogno, della massima attenzione che è sempre stata data alla parte più nobile della città e che alle chiacchiere della demagogia noi sostituiamo la strategia del fare.

“Centro abbandonato” è uno slogan che spesso e volentieri viene usato proprio da chi punta a fare polemica strumentale ed a creare stati d’animo negativi nei cittadini in generale, in quelli residenti e negli operatori economici, in particolare. Ma corrisponde all’esatto contrario di quanto l’amministrazione comunale ha sempre fatto. Per rendersene conto non bisogna andare molto indietro, basta dare uno sguardo al lungo elenco di iniziative che, proprio in centro, vengono organizzate nel corso di un anno.

Praticamente non passa settimana che il centro storico veda una o più manifestazioni capaci di animare e, soprattutto, di attrarre visitatori e turisti con uno sforzo sostenuto maggiormente dalla Amministrazione comunale e da qualche ente “illuminato”.

Il San Francesco ospitando una biblioteca per tutti e non solo per pochi, impostata con criteri moderni per consultare, leggere, incontrarsi, scambiare opinioni davanti ad un caffè nonché l’archivio storico, la ludoteca per i più giovani, l’emeroteca per leggere giornali, riviste, periodici, sarà un grande polo aggregativo capace di essere – come dicevo - il supermarket della cultura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2010 alle 17:42 sul giornale del 02 dicembre 2010 - 714 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, roberto sorci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/e1r





logoEV