Natale tra spettacoli , degustazioni, concerti ed infiorate

5' di lettura 05/12/2010 -

Spettacoli in piazza, nelle vie, nei tempi della cultura, degustazioni, concerti, infiorate e grand’attenzione per i più piccini, senza però trascurare tutte le altre attese d’anagrafe. In aggiunta la preparazione, da parte della troupe di Linea Verde, che sarà a Fabriano dal 14 al 17 dicembre, di una puntata dedicata alla città e al suo territorio, in onda su Rai Uno, il 9 gennaio prossimo, nel programma condotto da Elisa Isoardi e l’inviato Fabrizio Gatta.



In concreto, parliamo del cartellone d’appuntamenti natalizi, denso di iniziative, partite il 4 dicembre con l’accensione delle luminarie, che proseguirà sino al 6 gennaio 2011.

“Sobrietà”, “aggregazione”, impegno nel fare rete”, “coinvolgimento delle tante realtà culturali, sociali di casa nostra”, i termini riecheggiati nella conferenza stampa di presentazione del “Natale e Festività 2010”, tenuta nella sala consiliare di Palazzo Chiavelli, alla quale hanno preso parte gli assessori Sonia Ruggeri e Angelo Costantini, il presidente e direttore generale della Carifac Veneto Banca, Domenico Giraldi e Paolo Mariani, Leonardo Zannelli per l’Associazione Commercianti del Centro Storico – Centro Commerciale Naturale, emanazione dalla locale Confcommercio.

“Dal 21 al 23 sarà possibile far compere sino a mezzanotte” ha sottolineato quest’ultimo “Infiorata artistica sulla Natività, di ben 25 mq allestita dai maestri del Palio nei locali dell’ex Ufficio Anagrafe in piazza del Comune, la cooperazione con la Multisala Muovieland, costituiscono i cardini della nostra azione tesa a proporre Fabriano, come città dove è possibile fare shopping e divertirsi al tempo stesso. La rinnovata collaborazione con l’Amministrazione, l’impegno degli oltre cinquanta operatori del Centro che hanno aderito al progetto, vogliono essere il segnale di un’adeguata mentalità di protagonismo necessario al rilancio del nostro saper fare e proporre anche al di fuori dei confini della nostra regione una nuova immagine della città”. Concetto ripreso anche dal presidente Giraldi, della Carifac – Veneto Banca, sponsor principale dell’intera manifestazione

“La vocazione e la portanza dell’essere Banca di territorio ci ha spinto, anche in quest’occasione e come del resto negli anni precedenti, a non far mancare la nostra presenza, tanto più in un momento particolare e delicato come quello attuale”.

E se la Carifac – Veneto Banca, è il finanziatore principe del cartellone Natalizio, anche l’Indesit e l’Ariston Thermo Group, non hanno fatto venir meno il proprio sostegno. “Altre Aziende e Gruppi a cui ci siamo rivolti” ha evidenziato Costantini “non hanno nemmeno risposto alla nostra lettera d’invito, quindi presumiamo che a loro interessi poco o nulla del luogo in cui producono. Al contrario, stare insieme, fare squadra e ridare la speranza – ha incalzato la Ruggeri – costituiscono i valori sui quali siamo riusciti a costruire un lungo periodo di risoluzioni e trovate, da offrire a tutti i fabrianesi. Commercianti, scuole, bambini, giovani, Associazioni, Comune, Carifac. Indesit Ariston Thermo Group, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti, ci consentono di garantire un periodo d’interesse e partecipazione collettiva. L’esempio di questa nostra volontà di coesione sociale – ha rimarcato Costantini – viene dall’auspicio che rivolgiamo ai fabrianesi, di presentarsi in piazza, venerdì 17 dicembre, giorno clou delle riprese di Linea Verde, che partiranno dal Museo della Carta e Filigrana e arriveranno sino al Mercato Coperto di Piazza Garibaldi. Qui i produttori enogastronomici esporranno le eccellenze passando per uno spaccato della Sfida del maglio in piazza del Comune (chiusa per l’occasione dalle 10 alle 13). Vogliamo presentarci con il vestito della festa – ha commentato l’assessore alle Attività Produttive – esponendo al Bel Paese tutte le nostre potenzialità. Non va, però dimenticato – ha aggiunto – il 31 dicembre, quando, riservando spazi ad ogni fascia d’età, la piazza del Comune si trasformerà in un gran contenitore di spettacoli. Alle 19 scatterà l’happy huor con lo staff di Radio Blu. Dalle 22,30 quattro ragazzi del programma “Amici” si cimenteranno con un live medley di brani degli anni Settanta, Ottanta, Novanta.

Prima del brindisi al nuovo anno, corredato con i fuochi d’artificio, il comico di Zelig, Pino Campagna, concluderà questo non stop d’intrattenimento sino alle 3 del mattino”. Sia Costantini che la Ruggeri, hanno poi posto l’accento sulla data dell’otto dicembre, quando in piazza del Comune è stato acceso l’albero di Natale, donato da un cittadino ed alto 17 metri. “Abbiamo consegnato una pallina ad ognuno degli 851 bambini delle scuole materne invitandoli a farci dei disegni, scriverci brevi riflessioni, o semplici definizioni sul Natale, che poi raccoglieremo in una sorta di diario scritto dalle nuove generazioni”. Sempre per i ragazzini, dal pomeriggio dell’Immacolata, inizieranno le quattordici giornate d’animazione, curate dall’Associazione “La Valigia delle Meraviglie”, affiancata in quattro di questa dall’altro Sodalizio “Tira e Molla”. A questo punto sono partite da parte degli Amministratori anche le panoramiche sulle rappresentazioni teatrali, la Rassegna dei presepi in programmazione a Precicchie e Valleremita e gli altri in esposizione nelle chiese della città, quello storico di via le Moline, per raggiungere quelli di Collamato, a Santa Caterina e i quattro costruiti dalla Porte del Palio. Nel giorno della Patrona dei metalmeccanici dalla 9 alle 20, nell’area del Museo della Carta, il tradizionale incontro con il mercatino dell’artigianato artistico, nel 2010 ancora più articolato per la concomitanza con la Fiera di Santa Lucia. Per le vie del Centro Storico, inoltre, la proposizione del Marcato dell’Antiquariato il 12 dicembre, mentre il 18 ci si sposterà al Loggiato di San Francesco.

In conclusione nonostante le ristrettezze economiche legate al momento di crisi ed i bilanci del comune sempre più taglieggiati, Fabriano si presenterà vivace e attrattivo in particolare nel suo “salotto buono”, di gran suggestione e fascino, avvalendosi della sinergia di tanti soggetti, tutti interessati al suo rilancio e a quello del suo comprensorio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2010 alle 19:23 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 1044 letture

In questo articolo si parla di attualità, natale, fabriano, Daniele Gattucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/e0t





logoEV