Il Teatro Gentile ospita 'Aladin. Il musical'

aladin 3' di lettura 17/12/2010 -

Martedì 21 e mercoledì 22 dicembre il Teatro Gentile di Fabriano ospita Aladin. Il musical , una produzione Nausicaa interpretato da Manuel Frattini , attore noto e amato dal pubblico fabrianese, e diretto da un grande frequentatore di questo genere come Fabrizio Angelini . Lo spettacolo è il terzo appuntamento della stagione 2010.2011, promossa dal Comune di Fabriano e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.



Sulle ali di un vero tappeto volante, il pubblico sarà trasportato nella magica favola di Aladin , accompagnato dall’affascinante storia raccontata da Stefano D’Orazio, sulle straordinarie e coinvolgenti musiche dei suoi “amici per sempre” Pooh: Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian. Lo “scugnizzo” coraggioso e scapestrato Aladin è Manuel Frattini, che ritorna in questa nuova avventura al fianco di Roberto Ciufoli nel ruolo del magico e mirabolante Genio della Lampada.

Il pubblico entrerà nell’incanto delle notti arabe, percorrerà le strade della fatata Baghdad e si immergerà nei tesori della Caverna delle Meraviglie, per poter esprimere, insieme ad Aladin, tre nuovi desideri che faranno sì che l’amore trionfi e che le avventure dei nostri eroi finiscano volando verso nuove storie e nuovi incontri, non senza ostacoli però. Tutti i personaggi hanno infatti qualcosa in comune: tutti vorrebbero essere altro o essere altrove; ancora una volta “l’erba del vicino e sempre più verde”. La Principessa sogna di essere una ragazza normale, il Sultano è talmente assuefatto al suo potere e alle sue ricchezze da non apprezzarle più e vorrebbe essere un qualunque padre senza troppe responsabilità, mentre Jafar fa di tutto per rincorrere quel potere e quella ricchezza che crede siano la chiave della vita. Il Genio vorrebbe non essere eterno, cosa che è invece il sogno di tutti i mortali. Aladin per poter ambire a Jasmine finge di essere Principe mentre Jasmine di Principi non vuol sentirne parlare. Una bella favola per grandi e piccini all’insegna dell’evasione e del divertimento intelligente, prodotta da quella cultura chiamata teatro, che mette un tetto sopra la realtà quotidiana, cercando di creare quella magia propria dell’oscurità in cui ogni spettatore possa costruire una nuova relazione con essa.

Gli altri attori in scena sono Silvia Di Stefano, Alex Mastromarino, Antonio Romano, Maurizio Semeraro, Simone Sibillano, Valentina Spalletta, Andrea Spina e l’ensemble è costituito da Claudia Campolongo, Aldo Esposito, Chiara Monteforte, Gianluca Roncari, Chiara Scipione e Gioia Vicari; le coreografie sono del regista Fabrizio Angelini in collaborazione con Gianfranco Vergoni; le scene di Aldo de Lorenzo; i costumi di Sabrina Chioccio; la direzione musicale di Giovanni Maria Lori; gli effetti speciali di Alexis Arts e la direzione artistica di Simone Martini. Il light designer è Umile Vainieri. Lo spettacolo Aladin. Il musical, dopo Fabriano, sarà in scena mercoledì 12 e giovedì 13 gennaio al Teatro dell’Aquila di Fermo.

Inizio spettacolo ore 21. Per informazioni e biglietti (da 8 a 25 euro): biglietteria del Teatro Gentile (aperta due giorni precedenti la prima rappresentazione dalle ore 16 alle ore 19 - esclusa la domenica - e nei giorni di spettacolo dalle ore 19) tel. 0732 3644, www.piazzalta.it , Comune di Fabriano Assessorato alla Cultura 0732 709223 – 0732 709409; AMAT tel. 071 2072439, www.amat.marche.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2010 alle 17:30 sul giornale del 18 dicembre 2010 - 3906 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, teatro gentile, amat marche, fabiano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fBk





Array ( [0] => 00000 [1] => [2] => )