I nuovi schemi di bando di gara per gli appalti pubblici di forniture, lavori e servizi

cd audio 2' di lettura 17/02/2011 -

E’ in edicola “I nuovi schemi di bando di gara per gli appalti pubblici di forniture, lavori e servizi” un articolato lavoro del dott. Luca Giacometti, responsabile dell’Ufficio Gare e contratti del Comune di Fabriano.



Giacometti, 41 anni, è dipendente del Comune di Fabriano da oltre 13 anni. Ha realizzato il lavoro unitamente alla redazione di Italia Oggi, il quotidiano economico-finanziario che, in particolare, si rivolge al vasto mondo dei consulenti, dei commercialisti ma che negli ultimi anni ha molto ampliato anche la sua sezione politica.

Il CD realizzato da Giacometti contiene gli schemi di bando e di disciplinare per l’affidamento di appalti nei settori dei lavori pubblici, servizi e forniture. Gli schemi sono stati predisposti per consentire un immediato utilizzo, nonché fruibilità da parte di tutte le Amministrazioni pubbliche, anche dopo l’entrata in vigore del regolamento di attuazione al Codice dei contratti pubblici

Sono infatti evidenziate le parti che dovranno essere previste nei bandi successivamente all’entrata in vigore di detto regolamento, sia in sostituzione che ad integrazione di quelle attualmente previste.
Ad ogni schema di bando e disciplinare sono associati i modelli che le imprese imprese partecipanti devono compilare per partecipare alle procedure di gara.

Per facilitare la loro consultazione e utilizzazione, gli schemi sono stati suddivisi in più paragrafi ( 1- Ente appaltante, 2 - oggetto dell’appalto, 3- durata dell’appalto, ecc.), all’interno dei quali sono state individuate parti fisse immodificabili ed eventuali parti variabili, contenenti le opzioni che l’utilizzatore può scegliere ed adattare sulla base delle caratteristiche dell’appalto che intende affidare.

Le opzioni sono spesso segnalate e commentate all’interno di parentesi tonde ed evidenziate con il formato “grassetto-corsivo-sottolineato”.
Inoltre, sia le parti fisse che le parti variabili, contengono a volte dei richiami a note riportate nella parte bassa della pagina, dove sono riportati dei chiarimenti o riferimenti normativi relativi all’argomento trattato nella disposizione a cui la nota corrisponde.

Il CD è strutturato in tre macrocartelle che riguardano gli:

1-APPALTI FORNITURE
2-APPALTI LAVORI
3-APPALTI SERVIZI

All’interno di esse la suddivizione richiama le tre principali tipologie di affidamento:

1-PROCEDURA APERTA
2-PROCEDURA RISTRETTA
3-PROCEDURA NEGOZIATA

All’interno delle procedure è inoltre possibile individuare ulteriori suddivisioni sulla base degli importi di affidamento.

In ultimo, occorre evidenziare che per ciascun disciplinare o lettera d’invito sono stati previsti i corrispondenti moduli riportanti la domanda di partecipazione alla gara e le dichiarazioni previste dalla normativa vigente ai fini dell’ammissione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2011 alle 16:06 sul giornale del 18 febbraio 2011 - 1399 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hvR





logoEV