Sassoferrato: presentato 'Campo Base'

3' di lettura 07/08/2011 -

Si chiama Campo Base, inizia domenica 7 e si conclude sabato 13 agosto con tanto di voto giornaliero via Web (in negativo), da casa ovviamente in positivo, con la premiazione del vincitore in programma nel corso del Vintage Event a Sassoferrato Castello, alle 21.



L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa da Luigi Garofoli, che ha voluto fortemente l’insieme “E' nato per gioco questo divertente reality in diretta web” sono sue parole; dal proprietario dell’Agriturismo “Il Castellaro”, Marco Paris, alla presenza dei tanti collaboratori che volontariamente si sono occupati, anche a livello tecnico, di costruire la macchina organizzativa, tra cui Carlo Alessandrelli, Luciano Romagnoli, Gianni Galeotti, i fratelli Bitullo, Luca Antonelli in veste di presentatore e Angela Bruschi come regista.

A scandire il passare del tempo, con premio di un soggiorno per due, saranno in nove, l’élite dei 30 concorrenti iscritti ai provini nelle ultime settimane, selezionati per simpatia, autoironia, determinazione e capacità. Giocatori che per una settimana, vivranno a stretto contatto con la natura in un campo all'aperto da loro allestito. Otto telecamere riprenderanno per 24 ore al giorno, per sette giorni, la loro avventura. Dovranno procacciarsi il cibo, accendere il fuoco, costruire bagno e ripari, partecipare a giochi, vincere gare. Ogni concorrente arriverà con il proprio bagaglio, umano e culturale, e bisognerà dunque scoprire quali alchimie si potranno creare. Assisteremo a dei bei legami d’amicizia, o si "scanneranno" fra loro? Considerata una stretta convivenza in condizioni non proprio comode e con ogni momento della giornata occupato dalla costruzione del campo o da un gioco che gli permetterà di guadagnarsi del cibo.

Come detto, quattro donne e cinque uomini, tra i 20 e 35 anni, decisi a vivere qualche giorno in diretta su www.sassoferrato.tv a stretto contatto con la natura. Questi i loro nomi: Loredana Bernardi di Sassoferrato, residente a Roma, poliziotta dolce e risoluta. Pamela Damiani di Sassoferrato, archeologa, amante dell'avventura; Rachele Fioriti di Sassoferrato, sportiva e dinamica; Nadia Fiorucci di Sassoferrato, mamma ed atleta, ha preso parte alla maratona di New York. Loris Barbieri, di Camerano, ama le donne, le moto e le discoteche. Ranieri Ciccarelli, di Sassoferrato, il bello del gruppo. Stefano di Caccamo, di Sassoferrato, sportivo, dinamico e guascone; Mirco Pesciarelli, di Sassoferrato, simpaticissimo, DJ dilettante. Simone Soverchia, di Staffolo assicuratore, ama la vita all'aria aperta.

Ogni concorrente, dunque, arriverà con il proprio bagaglio, umano e culturale, e bisognerà scoprire quali alchimie si potranno creare, con la regia posta a un centinaio di metri nell’agriturismo “Il Castellaro” dotato di fattoria didattica, maneggio e ampi spazi dove ospitare la lunga serie di gare, ma anche di studiare. Altra peculiarità di “Campo Base” non sono soltanto i concorrenti perché non può essere certo trascurato l’aspetto tecnico raggiunto da www.sassoferrato.tv di Luigi Garofoli, proprietario dell’emittente on line, che si è circondato di una squadra di professionisti che hanno modificato telecamere, costruito un robot mobile, organizzato uno studio di regia di alto profilo, per poter trasmettere in diretta su www.sassoferrato.tv, su Facebook e su tutti i siti che ne faranno richiesta, le performance dei nostri nove “Saranno Famosi”. Verranno anche allestiti anche dei maxischermi in punti chiave di Sassoferrato. In definitiva A ognuno il suo reality, quello della Montagna, inizia oggi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2011 alle 13:23 sul giornale del 08 agosto 2011 - 2514 letture

In questo articolo si parla di attualità, Daniele Gattucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oek





logoEV