Lavoratori dell'A. Merloni: 'Forte dissenso per i criteri delle nuove assunzioni'

2' di lettura 30/12/2011 -

Il Comitato dei Lavoratori dell'A. Merloni di Nocera Umbra e Fabriano si è fatto promotore di un'assemblea autoconvocata dagli operai che non sono stati riassunti dalla società J.P Industries tenutasi lo scorso 28 dicembre al Circolo "Acli" di Colle di Nocera Umbra. Obiettivo dell'incontro discutere sulle vicende legate alla nuova acquisizione della J.P e sulle prospettive future per tutti coloro che sono stati esclusi.



All'assemblea hanno partecipato anche vari sindaci del territorio, assessori e S.E. Monsignor Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi, Gualdo Tadino e Nocera Umbra; hanno invece declinato l'invito la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, e l'assessore allo sviluppo economico Vincenzo Riommi. Gli operai affermano come questo si tratti di un rifiuto del confronto con i lavoratori della Merloni. Condannano inoltre la gestione stessa della vicenda condotta insieme ai sindacati confederali.

"Oggi - sottlolineano - ci ritroviamo con oltre 1500 famiglie senza lavoro ma in compenso è stato permesso a quel manovratore, che in questi anni è riuscito a non farla rilevare a nessun'altro imprenditore, di riprendersi tutti gli stabilimenti con un piano industriale insufficiente sotto ogni punto di vista. Ora, dopo i sindacati, anche le istituzioni regionali si sottraggono alle proprie responsabilità".

Circa trecento lavoratori e lavoratrici sono intervenuti per esprimere il forte dissenso rispetto ai criteri adottati per le nuove assunzioni. Punto fondamentale del dibattito le prospettive future. Il Comitato si chiede come mai siano state tagliate fuori figure professionali importanti e quale sia la logica della nuova proprietà che "ha tagliato i costi dei lavoratori piuttosto che valorizzarne l'esperienza".

Il Comitato ritiene che i lavoratori esclusi debbano avere lo stesso diritto di essere tutelati e che la RSU dei vari stabilimenti non abbia più questo ruolo: per questo motivo ha chiesto ai partecipanti dell'assemblea il mandato di far parte del tavolo delle trattative da qui fino alla fine della vicenda.


di Sudani Scarpini
sudani@viverefabriano.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2011 alle 18:07 sul giornale del 31 dicembre 2011 - 1133 letture

In questo articolo si parla di lavoro, fabriano, sudani scarpini, nocera umbra, Comitato opearai Merloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tuF





logoEV