Cerreto d'Esi: un libro per riscoprire la mela in pietra e altre tipicità

Libri 2' di lettura 04/09/2012 - La collana editoriale del Comune di Cerreto d’Esi si arricchisce di un nuovo volume, 'La mela in pietra di Cerreto d’Esi – Valorizzazione di un territorio attraverso un percorso integrato tra natura, cultura ed agricoltura sostenibile', dedicato alla riscoperta di vecchie varietà di frutta, che sarà presentato in anteprima sabato 15 settembre alle ore 10,30 presso i locali del centro parrocchiale.

L’occasione è offerta dalla 74° edizione della Festa dell'Uva di Cerreto d'Esi, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, allo scopo di valorizzare le eccellenze enogastronomiche locali e per mantenere vive le tradizioni popolari. Il libro, intitolato “La mela in pietra di Cerreto d’Esi – Valorizzazione di un territorio attraverso un percorso integrato tra natura, cultura ed agricoltura sostenibile”, tratta principalmente del progetto di recupero delle varietà frutticole cerretesi, di cui la mela in pietra è il rappresentante più importante, portato avanti dall’Amministrazione comunale nel corso degli anni e recentemente culminato con la loro iscrizione nel repertorio regionale delle risorse genetiche vegetali, gestito dall’ASSAM.

La pubblicazione non illustra solamente il progetto di ricerca dei vecchi frutti ma mostra l’insieme delle eccellenze artistiche, naturalistiche ed agricole del comprensorio cerretese offrendo spunti per una valorizzazione economica dei prodotti e delle risorse locali. La presentazione si terrà sabato 15 settembre alle ore 10,30 presso i locali del centro parrocchiale sito a Cerreto d’Esi in via Gramsci 15. Dopo il saluto del sindaco dott. David Alessandroni, interverranno i diversi autori che sono stati coordinati dall’enologo Riccardo Pellegrini nella realizzazione del libro. Saranno presenti la prof. Marina Allegrezza (professore di Botanica presso la Facoltà di Agraria dell'Università Politecnica delle Marche), il prof. Angelo Antonelli (storico dell'arte), il dott. Marino Mentoni (geologo) e il prof. Davide Neri (professore di Arboricoltura presso la Facoltà di Agraria dell'Università Politecnica delle Marche).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2012 alle 15:52 sul giornale del 05 settembre 2012 - 2395 letture

In questo articolo si parla di cultura, cerreto d'esi, Comune di Cerreto d'Esi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DrA





logoEV