Cerreto D'Esi: dipendente infedele ruba 34 mila euro in gratta e vinci

gratta e vinci 1' di lettura 08/09/2012 - Il titolare di un esercizio commerciale della zona denuncia l'ammanco della cifra ai Carabinieri di Cerreto D'Esi. A compiere il furto una sua dipendente che, nel corso di 6 mesi, ha sottratto i 34 mila euro in gratta e vinci.

La differenza tra l'importo per l'acquisto e la vendita di biglietti gratta e vinci è stata notata dal titolare dell'esercizio al momento della chiusura della contabilità di dicembre 2011.

A dare un volto al colpevole sono stati i Carabinieri di Cerreto D'esi, agli ordini del Maresciallo Pellegrini, che dopo una lunga indagine e vari appostamenti hanno scoperto una dipendente del titolare derubato mentre incassava un biglietto vincente in un esercizio della zona, biglietto il cui numero seriale faceva parte del lotto denunciato rubato. Da più approfonditi accertamenti i militari scoprono che la donna, nel corso di 6 mesi, si è appropriata di circa 34 mila euro e che ben 38 biglietti gratta e vinci, da lei sottratti, erano già stati incassati come vincenti prima che venisse presentata la denuncia.

La dipendente è stata denunciata per furto aggravato continuato.






Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2012 alle 13:25 sul giornale del 10 settembre 2012 - 1663 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fabriano, gratta e vinci, vivere fabriano, Raffaela Cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DA8





logoEV