Provincia: 1,3 milioni di euro per le nuove assunzioni. Casagrande: 'Sostegno alla crescita'

patrizia casagrande 1' di lettura 18/09/2012 - Ammontano complessivamente a oltre 1,3 milioni di euro le risorse del Fondo sociale europeo stanziate dalla Provincia di Ancona per incentivare le assunzioni da parte delle micro, piccole e medie imprese del territorio. Ai 473 mila euro già previsti dalla programmazione 2012, si vanno ad aggiungere ulteriori 862 mila euro deliberati questa mattina dal commissario straordinario Patrizia Casagrande.

Il provvedimento mira a favorire l’assunzione di disoccupati e inoccupati, ma anche la stabilizzazione dei lavoratori con contratti atipici attraverso la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

L’importo degli incentivi sarà di 7 mila euro, nel caso delle aziende che assumeranno con un contratto a tempo indeterminato, e di 2 mila euro, nel caso di assunzioni a tempo determinato di almeno 12 mesi.

“Per quanto il quadro locale sia leggermente migliore di quello nazionale - spiega Patrizia Casagrande - anche nella nostra provincia le diverse crisi aziendali hanno inciso pesantemente sull’andamento dei livelli occupazionali. Queste risorse sono importanti perché mirano a creare buona occupazione - opportunità per circa 200 nuove assunzioni - e a dare fiducia al territorio. In altre parole, si tratta di quel sostegno alla crescita di cui tanto si parla, a cui nel suo piccolo la Provincia di Ancona tenta da subito di contribuire”.

L’avviso pubblico verrà emanato alla fine di ottobre e sarà disponibile sia nelle sedi dei Centri per l’impiego, l’orientamento e la formazione di Ancona, Senigallia, Jesi e Fabriano, sia sul sito www.istruzioneformazionelavoro.it .






Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2012 alle 15:17 sul giornale del 19 settembre 2012 - 741 letture

In questo articolo si parla di provincia di ancona, ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DW0





logoEV