Choosy & Co. Tu che ne pensi? Le prime risposte

2' di lettura 26/10/2012 - La piccola inchiesta di Vivere Fabriano per fotografare la situazione giovanile del nostro territorio: "Bamboccioni, sfigati, choosy (schizzinosi) & Co. Tu che ne pensi? Dì la tua". Queste le prime due risposte.

Sono Chiara, laureata al corso di Scienze dei Beni Culturali. Per pagarmi gli studi ho lavorato per almeno 7 anni come commessa vendendo di tutto (materassi, scarpe da calcio, vestiti da bambini e rosari) e ogni tanto ho fatto la cameriera durante la stagione estiva. Il mio sogno è quello di lavorare in università ma in questo momento ho poche speranze che ciò avvenga vista anche l'assenza di concorsi pubblici. Inoltre, seppur abbia avuto quasi sempre abbastanza fortuna di trovare lavoro, sono sempre state però delle occupazioni temporanee con contratti che duravano anche un solo mese. Altro che choosy ...

Sono Fabrizio, laureato in Cooperazione Internazionale. Dopo la laurea ho deciso che avrei voluto fare cooperazione non all'estero, per il momento, ma mi sarebbe piaciuto attuare progetti di sviluppo in Italia.. per es. immigrazione, problematiche sociali ecc. Ho fatto anche vari concorsi pubblici del periodo, purtoppo senza esito positivo. La mia ricerca di un lavoro stabile nei settori di cui ho accennato sopra non è andata bene per il momento. Mi sono dato da fare mandando curriculum, andandomi ad informare in molti posti, parlando onestamente con molte persone e spesso mi sono imbattutto, secondo il mio parere, in amministrazioni ed enti incapaci di recepire le potenzialità e le conoscenze di un giovane studente laureato con voglia di fare e più preoccupate a salvaguardare i propri interessi o ad appoggiare persone con un "nome" che permette loro di farsi strada in quei posti che a me sembrano preclusi. Ovviamente in concomitanza a queste mie ricerche ho cercato sempre di lavorare: dall'educatore per anziani e diversamente abili, al volantinaggio, dal bagnino all' impiegato in una biblioteca. Quindi cara Fornero non direi proprio che io sia uno schizzinoso!!






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2012 alle 21:39 sul giornale del 27 ottobre 2012 - 1491 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, vivere fabriano, Raffaela Cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FpM





logoEV