Proiettile al sindaco Sagramola, denunciato un disoccupato napoletano

1' di lettura 27/10/2012 - E' un disoccupato 52enne di Portici (NA), ma residente a Fabriano, l'uomo che ha spedito una busta con una lettera minatoria e un proiettile al sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola. A identificarlo e denunciarlo la Polizia del Commissariato fabrianese.

Già nel marzo 2011 l'uomo aveva 'sequestrato' in ufficio la segretaria dell'ex sindaco Roberto Sorci, minacciandola con una pistola giocattolo: voleva un lavoro. Anche in quell'occasione era stato denunciato. Oggi l’uomo, C.T., è stato interrogato dagli agenti e ha spontaneamente confessato le proprie responsabilità. Sono ancora da chiarire, però, i motivi dell’atto intimidatorio nei confronti del sindaco. La busta bianca recapitata in Municipio conteneva un opuscolo di pagine utili con al centro un proiettile e un post-it con scritto ‘Questo è per te’. A casa dell’uomo denunciato sono state rinvenute la confezione completa delle buste, tranne quella spedita al sindaco, oltre a 12 proiettili da caccia, 2 cartucce a salve e un bossolo esploso. Ora il 52enne, noto alle forze di polizia anche per l’episodio analogo del 2011, dovrà chiarire tutto al magistrato.






Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2012 alle 16:18 sul giornale del 29 ottobre 2012 - 684 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, giancarlo sagramola, vivere fabriano, Andrea Ugolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FqV