XXI Giornata FAI di Primavera: il 23 e 24 marzo riapre al pubblico la Chiesa di Santa Caterina

2' di lettura 20/03/2013 - Tornano le giornate di Primavera del FAI, Fondo Ambiente Italiano, iniziativa giunta quest’anno alla 21esima edizione. Due giornate in cui, in tutte le regioni italiane, vengono aperti al pubblico ambienti mai visti, o visti solo qualche rara volta o riaperti dopo restauri. Un modo per far conoscere e vedere una porzione dell’immenso patrimonio italiano di cui noi stessi, per primi, spessissimo non abbiamo conoscenza. In tutta Italia saranno coinvolti ben 700 siti.

Quest’anno le due giornate dedicate sono sabato 23 e domenica 24 marzo. Il FAI fabrianese, la cui delegata è M. Rosella Quagliarini, quest’anno dedicherà l’attenzione alla Chiesa di Santa Caterina aperta di nuovo al pubblico dopo 11 anni di chiusura a causa del terremoto. L’orario in cui si svolgeranno le visite guidate aperte a tutti i cittadini è il seguente: dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 15 alle 18.30 nei due giorni.

I visitatori saranno guidati, per l’occasione, dagli studenti del Liceo Classico ‘Francesco Stelluti’, del Liceo Scientifico ‘Vito Volterra’ e dell’Istituto Tecnico del Turismo ‘Alfredo Morea’. A tal proposito si ringraziano i Professori Troiani, Bordi e Loretelli per il Liceo Classico ‘Stelluti’, Bellucci e Giorgi e Giacomoni per il Liceo Scientifico ‘Volterra’ e Tobaldi per l’Istituto Tecnico del Turismo ‘Morea’.

Durante le due giornate sarà possibile tesserarsi al FAI al costo di soli 39 euro annui. La tessera consentirà diverse agevolazioni. Per maggiori informazioni e dettagli visita i siti www.giornatafai.it e www.fondoambiente.it.

‘Ringrazio fortemente l’Assessore Giovanni Balducci, il Professor Marcelli e Giampiero Donnini, che da sempre collaborano con grande impegno all’iniziativa’ – ha sottolineato la Prof.ssa Quagliarini.

‘Le giornate di Primavera del Fai rappresentano un evento importante. Un’iniziativa che ci pone in un contesto nazionale e che riesce da sempre a sensibilizzare tutti, anche i più giovani, sull’importanza della nostra cultura locale e sulla necessità di riscoprire la nostra identità e la nostra storia’ – ha affermato il Sindaco Giancarlo Sagramola.

Si ringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana per il sostegno dato all’iniziativa.






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2013 alle 14:29 sul giornale del 21 marzo 2013 - 1359 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/KPv