Presentato il Concorso di idee - Premio ‘Luca Animobono’ che vede coinvolte le scuole fabrianesi

3' di lettura 19/04/2013 - È stata presentata oggi, venerdì 19 aprile, la prima edizione del Concorso di idee – Premio ‘Luca Animobono’, organizzato dal Premio nazionale Gentile da Fabriano, in collaborazione con il Comune di Fabriano, il quotidiano ‘Corriere Adriatico’ e il settimanale ‘L’Azione’.

Il Concorso è riservato agli studenti del IV anno di corso delle Scuole Secondarie superiori di Fabriano. Le Scuole invitate a partecipare sono le seguenti: Istituto Tecnico Agrario ‘G. Vivarelli’, Iis (Istituto istruzione secondaria) ‘A. Morea’, Iis ‘A. Merloni – G.B Miliani’, Liceo Artistico ‘E. Mannucci’, Liceo Classico ‘F. Stelluti’, Liceo Scientifico ‘V. Volterra’.

Tre le sezioni : Elaborato scritto, Progetto grafico – fotografica, Progetto multimediale.

“Il Concorso vuole ricordare la figura del giornalista Luca Animobono, a un anno dalla sua scomparsa – ha affermato il Direttore de ‘L’Azione’ Carlo Cammoranesi – e proprio il 23 aprile, alle 18.30, verrà celebrata una Santa Messa in sua memoria nella Chiesa di Albacina. Dopo il Premio giornalistico in suo onore, realizzato lo scorso anno in occasione delle celebrazioni del Centenario de L’Azione, abbiamo voluto dare continuità a questa iniziativa, coinvolgendo i giovani studenti”.

“Luca era un giovane e stimato giornalista – ha sottolineato Galliano Crinella, Diretto del Premio nazionale Gentile – e riusciva sempre a trovare una mediazione nella sua professione. Il Concorso è un modo per tenerlo ancora con noi, stimolando la creatività dei giovani”.

Tema del Concorso ‘La città che vogliamo’. Ogni partecipante è chiamato a descrivere gli aspetti salienti della città del prossimo futuro in cui vedere realizzate le proprie aspettative, in un contesto di interazione e di condivisione, tenendo conto dei limiti imposti dalle condizioni economiche, sociali, culturali e ambiantali del tempo presente, da considerare non solo come fattore negativo ma come risorsa positiva. Ogni Scuola selezionerà i cinque lavori più meritevoli che saranno ritirati dal Comitato organizzatore entro il 7 giugno 2013.

Un’apposita Giuria (composta dal Direttore de ‘L’Azione’ Carlo Cammoranesi, dal Direttore del ‘Corriere Adriatico’ Paolo Traini, dal Direttore del Premio nazionale Gentile Galliano Crinella, dal giornalista Paolo Boldrini, dal Professre di Grafica Franco Mariani, dal Sindaco Giancarlo Sagramola) presieduta dal Prof. Stefano Pivato, Rettore dell’Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’ individuerà, per ogni Sezione, il lavoro ritenuto migliore. Gli studenti selezionati riceveranno un Premio consistente in 500 euro. I lavori prescelti dalle Scuole saranno editi, entro l’anno solare 2013, in un’apposita pubblicazione.

La premiazione dei vincitori del Concorso, la consegna del Premio e della targa di merito avverranno in occasione della cerimonia conclusiva della XVII edizione del Premio nazionale Gentile da Fabriano, che si terrà a Fabriano sabato 12 ottobre 2013 alle 10.30.

“È molto importante la collaborazione con le Scuole e con il Premio Gentile, che ogni anno premia figure di alto spessore culturale. Questi personaggi possono rappresentare benissimo dei grandi modelli per i giovani studenti”, ha sottolineato l’Assessore alla Cultura Patrizia Rossi.

“Luca era amico di tutti a Fabriano – ha concluso il Sindaco Giancarlo Sagramola – un giovane sempre attento alle persone, in particolar modo ai giovani. Per questo è fondamentale il coinvolgimento di tutte le Scuole”.






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2013 alle 14:10 sul giornale del 20 aprile 2013 - 2063 letture

In questo articolo si parla di cultura, fabriano, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/LZL





logoEV