Antonella Merloni: ‘No addio a Italia. Rassicurazioni reali’. Cocco (Fim Cisl): ‘Il piano soddisfa solo azionisti’

1' di lettura 10/07/2013 - L'attenzione da parte della famiglia Merloni ai territori dove Indesit opera è 'altissima’. E’ quanto espresso in una nota da Antonella Merloni, presidente della holding della famiglia Merloni Fineldo, tenendo a precisare che ‘le rassicurazioni fornite dai vertici aziendali in merito alla determinazione a non lasciare l'Italia e a non voler procedere con licenziamenti sono reali’.

Antonella Merloni ha anche ricordato ‘gli investimenti e le risorse messe disposizione’ e auspica che ‘si possa raggiungere un accordo sostenibile’.

Alla nota della Merloni è poi seguita la replica di Andrea Cocco, Fim Cisl Marche, che ha dichiarato: ‘La sostenibilità di un accordo passa attraverso le assunzioni di responsabilità dell'impresa, del sindacato e dei lavoratori. Il piano Indesit ha una sola responsabilità, quella di soddisfare gli azionisti e la holding della famiglia Merloni, calpestando il lavoro e la dignità dei dipendenti Indesit, distruggendo socialmente il territorio marchigiano’.






Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2013 alle 21:55 sul giornale del 11 luglio 2013 - 1662 letture

In questo articolo si parla di lavoro, redazione, vivere fabriano, Andrea Ugolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Pjm





logoEV