Accordo Indesit, Mastrovincenzo (Cisl): ‘Segnale di speranza a martoriato territorio fabrianese’

Stefano Mastrovincenzo, Segretario Cisl Marche 1' di lettura 04/12/2013 - L’accordo per la vertenza Indesit raggiunto al Ministero dello Sviluppo arriva dopo un’aspra e lunga fase di contrapposizione dei lavoratori e dei sindacati nei confronti dell’azienda che aveva manifestato il proposito di ridurre lavoro e produzioni nelle Marche e in Italia.

Questo accordo è davvero una buona notizia. Il piano iniziale dell’azienda cambia radicalmente: tutela il lavoro, salvaguarda le produzioni nelle Marche e in Campania, garantisce investimenti, richiama le aziende ad una maggiore responsabilità sociale, dà un segnale di speranza al martoriato territorio fabrianese e alla nostra regione.

I sindacati firmatari possono con orgoglio incontrare i lavoratori nelle assemblee dei prossimi giorni e possono rivendicare subito misure di politica industriale nazionale a sostegno del manifatturiero, e nelle Marche azioni mirate per indirizzare i fondi europei allo sviluppo e la creazione di lavoro.


Da Stefano Mastrovincenzo, Segretario Cisl Marche





Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2013 alle 15:10 sul giornale del 05 dicembre 2013 - 759 letture

In questo articolo si parla di lavoro, Da Stefano Mastrovincenzo - Segretario Cisl Marche, stefano mastrovincenzo, segretario cisl marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VtX





logoEV