Indesit: Fiom firma accordo, 'Manteniamo giudizio negativo ma rispettiamo pronunciamento dei lavoratori'

1' di lettura 10/12/2013 - 'Nelle assemblee svolte in questi giorni abbiamo illustrato le ragioni per le quali non abbiamo condiviso questa intesa; sempre nelle assemblee, con altrettanta chiarezza, abbiamo detto ai lavoratori che l'esito del referendum sarebbe stato per la Fiom vincolante e che, in caso di una prevalenza del voto a favore dell'intesa, la Fiom, pur mantenendo il proprio giudizio negativo, avrebbe rispettato il pronunciamento democratico dei lavoratori interessati e di conseguenza firmato l'accordo', così Michela Spera, segretaria nazionale Fiom-Cgil.

"La Fiom-Cgil ringrazia tutte le lavoratrici e i lavoratori per aver partecipato a questo importante esercizio democratico ed è impegnata a tutelare e a rappresentare al meglio gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori della Indesit, per impedire qualsiasi chiusura e licenziamento e nella discussione per il ricorso agli ammortizzatori sociali previsto dalla stessa intesa ma per il quale, ad oggi, non si è svolta alcuna discussione di merito".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2013 alle 18:33 sul giornale del 11 dicembre 2013 - 620 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, fabriano, indesit, Fiom-Cgil, FIM-FIOM-UILM

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VOG





logoEV