Indesit, referendum dei lavoratori: si all’accordo. I voti nel dettaglio.

1' di lettura 10/12/2013 - La maggioranza dei lavoratori, il 79,3%, ha votato si all’accordo tra azienda e sindacati riguardo il piano di riorganizzazione Indesit. Ora nuovo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico per ufficializzare l’intesa.

In tutta Italia il 79,3% dei lavoratori Indesit ha detto sì all'ipotesi di accordo sul piano di ristrutturazione, siglata da Fim e Uilm ma non dalla Fiom.

Questi i dati nel dettaglio:

Albacina: 471 si - 118 no
Melano: 240 si - 69 no
Ca' Maiano: 224 si - 37 no
Campo sportivo (laboratorio): 74 si - 11 no
Uffici sede centrale Fabriano: 263 si - 33 no
Wr@p: 54 si - 18 no
Comunanza: 499 si - 49 no
Caserta: 536 si - 284 no


Ha votato l'84,8% dei dipendenti.

L’accordo prevede zero licenziamenti per cinque anni e ammortizzatori sociali fino al 31 dicembre 2018.

Stefano Mastrovincenzo, segretario generale Cisl Marche: "La condivisione dei reali problemi del lavoro, l’impegno, la concretezza nelle risposte dei sindacati firmatari dell’accordo Indesit sono stati comprese e premiate dai lavoratori con il loro voto".






Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2013 alle 18:14 sul giornale del 11 dicembre 2013 - 636 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, fabriano, vivere fabriano, indesit, Ministero Sviluppo Economico, Raffaela Cesaretti, FIM-FIOM-UILM, referendum indesit

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VOz





logoEV