Comitato Lavoratori Merloni, preoccupazione per la CGIS

2' di lettura 13/12/2013 - 'Il Comitato dei Lavoratori A.Merloni intende mostrare le proprie preoccupazioni in merito alla CIGS per i lavoratori A.Merloni in Amministrazione Straordinaria scaduta il 13 Novembre 2013 ed il ritardo che ci sarà nell'erogazione della stessa, in quanto al Ministero dello Sviluppo Economico non è stato ancora firmato il decreto del prolungamento della CIGS dato che lo stesso Ministero sta ancora esaminando le richieste di Giugno e nonostante i soliti sindacati nel mese di Novembre si attribuivano il merito di aver firmato il rinnovo della CIGS, riempiendo per settimane pagine di giornali'.

Riguardo a tutto ciò, nei giorni scorsi la Portavoce alla Camera dei Deputati del Movimento5Stelle Tiziana Ciprini, ha presentato un'interpellanza. Di seguito il testo.

Al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.
La sottoscritta chiede di interpellare il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali per sapere – premesso che
- La società Merloni Spa si trova in Amministrazione Straordinaria e i dipendenti (circa 1400) delle sedi di Fabriano e Nocera Umbra -fino a novembre- hanno goduto del trattamento di cassa integrazione guadagni;
- Recentemente in data 5 novembre 2013 in accordo con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali è stato sottoscritto l’accordo che proroga per sei mesi la cassa integrazione guadagni per i circa 1400 lavoratori che godono dell’ammortizzatore sociale già in scadenza al 13 novembre scorso fino a maggio 2014;
- Tuttavia -come si apprende dal rappresentante del Comitato dei lavoratori della ex Merloni- a tutt’oggi, nonostante la sottoscrizione da parte del Ministero del Lavoro dell’accordo di proroga della cassa integrazione, non risulta “pervenuto” il provvedimento di proroga all’azienda di Fabriano e agli uffici INPS di Perugia;
- L’azienda ex Merloni di Fabriano e gli uffici INPS di Perugia, in assenza del formale provvedimento di proroga, non possono procedere alla richiesta -tramite il modello Sr41- e alla erogazione della prestazione assistenziale cosicchè i lavoratori oggi corrono il serio rischio di rimanere privi di qualsiasi forma di sostegno e di reddito per il mese di dicembre e per quelli a seguire;
- I tempi “burocratici” di erogazione della prestazione rischiano di mettere in grave difficoltà i dipendenti che si troveranno privi di sostegno economico proprio nel mese di dicembre;
- E’ necessario che il Governo intervenga e sblocchi al più presto l’erogazione della CIG a favore dei lavoratori che rischiano di rimanere privi di qualsiasi forma di sostegno economico in attesa che venga erogata la prestazione;
- Se è vero quanto sopra illustrato e quali urgenti iniziative il Ministro intenda intraprendere per ridurre i tempi di erogazione della prestazione CIG e consentire l’immediato sblocco della proroga della cassa integrazione già concessa ai lavoratori della ex Merloni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2013 alle 19:09 sul giornale del 14 dicembre 2013 - 964 letture

In questo articolo si parla di lavoro, fabriano, merloni, nocera umbra, comitato dei lavoratori A. Merloni, Comitato Lavoratori Merloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/V1H





logoEV