La Janus Basket si consolida al vertice della classifica: sconfitta anche Fano (99-57)

3' di lettura 16/12/2013 - La Janus, reduce dall’importante vittoria di Pesaro di martedì scorso, fa suo anche il match casalingo contro Fano e si consolida al vertice della classifica del girone A, mantenendo il proprio distacco dalla capolista Perugia a due punti. Proprio la prossima giornata, ultima del girone di andata, vedrà lo scontro diretto sul campo del PalaFoccià del capoluogo umbro.

La Janus si ripresenta davanti al proprio pubblico dopo il doppio impegno esterno di Tolentino e Pesaro, priva di Chris Meier che, in settimana, ha fatto ritorno in patria essendo stato definito il suo trasferimento alla compagine del Siqquiewi, dove già aveva militato prima dell’esperienza fabrianese, con il debutto stagionale del veterano Raffaele Tonini.

L’approccio all’incontro è abbastanza soft da parte della Janus, con una difesa a dir poco attenta che concede molto al talento dell’esterno fanese, Caverni. Buone trame offensive con Romagnoli e Venturi in evidenza per i fabrianesi consentono comunque di mantenere sempre l’indirizzo del match a proprio favore, con gli ospiti a rimanere in scia ed un primo parziale che si chiude su un piano di sostanziale equilibrio (20-19 al 10’).

Il secondo quarto vede finalmente una Janus più sciolta e concentrata, anche grazie al buon momento di forma di Paolo Silvi e ad una maggior concretezza da parte degli esterni biancoblù, Bugionovo, Pellacchia, Romagnoli . Difensivamente la grinta di capitan Carnevali suona la sveglia anche ai suoi compagni ed in pochi minuti il vantaggio dei ragazzi di Lupacchini e Cutugno si amplia fino a raggiungere un confortante +19 che porta le due squadre negli spogliatoi per l’intervallo (55-36).

La ripresa delle ostilità non porta buone nuove per gli ospiti i quali vedono il canestro avversario con il contagocce. Anche i padroni di casa non sempre si mostrano precisi ed efficaci nelle loro conclusioni, approfittando specialmente del predominio di Venturi sotto i tabelloni. Terzo quarto che si chiude sul 72-43 per la Janus e partita sostanzialmente in ghiaccio.
Ultima frazione di pura accademia, in cui entrambi i coach cercano di dare spazio a tutti i propri effettivi. I giovani Piermartiri e Loretelli, in particolare, si mettono in luce tra le fila dei fabrianesi con un buon approccio ed iniziative di qualità. La partita scorre, dunque, senza ulteriori sussulti e la Janus può così festeggiare con una larga vittoria l’ultimo impegno casalingo di questo 2013, davvero foriero di grandi soddisfazioni per la società del presidente Di Salvo.

Come detto, l’ultimo impegno del 2013 sarà più che probante e si tratterà di un vero e proprio scontro diretto in casa della capolista Perugia, in striscia positiva da 11 partite, al comando del girone con 22 punti, inseguita a stretto giro dalla stessa Janus e da Tolentino.

Tabellini

Janus Fabriano: Carnevali 4, Tonini, Bugionovo 16, Silvi 13, Piermartiri 9, Nizi 6, Romagnoli 15, Pasquini, Venturi 19, Loretelli 10, Pellacchia 7. All: Lupacchini Ass. All: Cutugno

Fanum Fortunae: Ricci, Romano, Benedetti 2, Giombi , Carducci , Paci 3, Tonelli 2, Antognoni 14, Ferraro 1, Badiali 6, Fronzoni 2, Caverni 27. All: Fiorentino

Arbitri: Forconi e Marinelli

Parziali: 20-19, 55-36,72-43. 99-57






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2013 alle 14:56 sul giornale del 17 dicembre 2013 - 795 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/V6Z





logoEV