Nasce una nuova realtà fabrianese, la Web Radio Tv 'Radio Quadrifoglio'

4' di lettura 16/12/2013 - Radio Quadrifoglio è una nuova Web Radio TV, creata da un gruppo di giovani, ognuno con un bagaglio di formazione e di esperienze diverse, ma uniti dalla passione per la musica, la cultura, le nuove forme di comunicazione multimediale. Nella nostra stanza di registrazione si scrive, si disegna, si studiano programmi di grafica e di montaggio video, si ride e si canta, ma soprattutto si parla: di noi, della nostra realtà, delle altre realtà, delle realtà parallele e possibili.

Perché Radio Quadrifoglio?

Perché Radio Quadrifoglio è... fortuna. Non la fortuna che arriva quando meno te l'aspetti, come un terno al lotto... parliamo di una fortuna diversa, la fortuna di raggiungere l'obiettivo, la fortuna di lottare per qualcosa in cui si crede e di realizzarlo, la fortuna di intravedere uno spiraglio e di spalancarlo fino a creare una porta, la fortuna di arricchire se stessi creando in collaborazione, la fortuna di condividere e, naturalmente, da condividere.

Radio Quadrifoglio parte dunque dal territorio, per il territorio, dando voce alla sua gente, alle sue eccellenze e ai suoi talenti, ma non solo. Proveniamo da diversi paesi dell'entroterra marchigiano, ma il nostro luogo d'incontro è la città di Fabriano, fulcro di una realtà colpita dalla crisi economica e sociale degli ultimi anni e, appunto, desiderosa di ripartire grazie anche al turismo sostenibile, alle ricchezze paesaggistiche, alle molteplici forme di espressione linguistica e culturale.

L'obiettivo che ci prefiggiamo è infatti quello di potenziare e rilanciare la nostra realtà locale, inserendola in un contesto di più ampio respiro, anche a livello nazionale: tramite una piattaforma multimediale puntiamo a raccontare il quotidiano nelle sue mille sfumature, partendo dalla provincia per arrivare ad altre storie di vita, lontane ma simili.

Attraverso la voce degli speakers, le immagini e i filmati, i contenuti del sito web, forniremo un percorso al quale tutti i nostri ascoltatori saranno chiamati a partecipare e collaborare: l'interazione sarà il punto di forza di Radio Quadrifoglio, chiunque potrà essere protagonista di questo progetto, che punta ad unire servizi e svago, quale luogo d'incontro e d'espressione, oasi di creatività ed informazione senza pregiudizi.

Ovviamente, quando parliamo di interazione, non intendiamo solamente invitare al commento on line o alla telefonata, che saranno comunque indispensabili: la nostra interazione significa movimento, scambio di abilità da mostrare o descrivere a tutti anche tramite clip e video, condivisione di esperienze e conoscenze, diffusione di arte e idee, lancio di proposte ed eventi da poter organizzare. In sostanza, l'intento è quello di avviare, in un secondo momento, una rete di sinergie, locali e non, che coinvolga associazioni, artisti, movimenti sociali e singoli individui alla ricerca di una voce attraverso cui potersi esprimere.

La radio, al momento, non dispone di alcuna entrata, si basa esclusivamente sulle donazioni di chi decide di sostenere il progetto; per dare il via a tutto ciò, oltre alle idee e all'entusiasmo, abbiamo bisogno di un supporto tecnologico di vario genere.

Stiamo già partendo con quello che abbiamo a disposizione, ma necessitiamo di ulteriori strumenti ed attrezzature: una telecamera che ci consenta di presentare video e interviste di buona qualità, un microfono per dare voce a tutti, un software di regia automatica, due cuffie e uno sdoppiatore, materiale per l’insonorizzazione della stanza da dove trasmetteremo. I fondi raccolti saranno utilizzati per questo, e per l'acquisto delle canzoni, coperte da copyright, da trasmettere, anche se l'intenzione è quella di sostenere la musica indipendente: ove è possibile, daremo spazio ai gruppi, locali e non, che si vorranno proporre, con i loro brani, con eventuali dirette, registrazioni, interviste, concerti e quant'altro.

Ed eccoci approdare sulla piattaforma di Eppela... perché siamo convinti, avendolo vissuto sulla nostra pelle, che le classiche tipologie di finanziamento non rappresentino l'unica via possibile per chi vuole agire, da subito: la collaborazione fra tutti è una delle alternative, una delle preziose “vie parallele” che, forse, ci hanno erroneamente insegnato a non vedere.

Quindi, che aspettate? Radio Quadrifoglio: tu l'ascolti, lei ti ascolta!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2013 alle 12:58 sul giornale del 18 dicembre 2013 - 2778 letture

In questo articolo si parla di attualità, radio, fabriano, web

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/V6J





logoEV