Fiume Giano, il Comitato incontra il soprintendente. Rassicurazioni per il ponte dell'Aèra

1' di lettura 21/12/2013 - Una delegazione del Comitato 'Alla scoperta del Giano' ha incontrato ad Ancona il dott. Stefano Gizzi, soprintendente ai beni architettonici delle Marche. Un confronto articolato, svoltosi a poche settimane dall'inizio dei lavori, che si è protratto per circa un'ora e durante il quale sono stati toccati, carte alla mano, i molteplici aspetti inerenti il progetto di intervento sul fiume fabrianese.

Un esito con luci e ombre quello della mattinata, fanno sapere dal Comitato. Se da un lato infatti sono state date rassicurazioni circa il restauro dei ponti storici: sarebbe scongiurato l'intervento invasivo con fibre di carbonio alle arcate che avrebbe causato la perdita di queste importanti testimonianze; dall'altro rimangono forti preoccupazioni circa l'aspetto della riapertura nonché conseguente valorizzazione e fruibilità in chiave turistico-architettonica del tratto di fiume che attraversa il cuore di Fabriano. Un fascicolo, contenente documenti ancora sconosciuti all'organo di tutela del nostro patrimonio storico-artistico, è stato consegnato nelle mani del soprintendente, con la promessa di ulteriori approfondimenti e verifiche circa quanto discusso.


da Comitato 'Alla scoperta del Giano'





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2013 alle 18:04 sul giornale del 23 dicembre 2013 - 844 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, fiume giano, Comitato 'Alla scoperta del Giano'

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WnL





logoEV