Inaugura anche a Sassoferrato il 'Centro per le Famiglie'

Famiglia 31/01/2014 - Un luogo di incontro e di confronto per promuovere il proprio e l’altrui benessere. Più precisamente uno spazio di socialità, scambio di idee e solidarietà in cui singoli individui, coppie, genitori e futuri genitori avranno l’opportunità di incontrarsi tra loro e con esperti dei vari settori per sviluppare relazioni interpersonali, ideare progetti, dare vita a momenti formativi e ricreativi, impiegare in maniera utile il proprio tempo libero nell’ottica della promozione della qualità della vita.

Tutto questo è il “Centro per le Famiglie”, interessante progetto ideato dalla Regione Marche e dall’Ambito Territoriale Sociale n.10 con la collaborazione dei Comuni di Fabriano e Sassoferrato.

Nella città sentinate l’inaugurazione di questo nuovo servizio si terrà il 1° febbraio.
Il primo appuntamento sarà di intrattenimento, lo spettacolo “Mago per Svago” che andrà in scena al Teatro del Sentino con inizio alle ore 18,30. Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, sarà preceduto, a partire dalle ore 16,00, da un laboratorio di “magia e giocoleria”, destinato a bambini e ragazzi, che sarà tenuto all’interno del teatro dagli artisti Simon Luca Barboni e Mirco Bruzzesi, gli stessi che poi si esibiranno in palcoscenico.
Per iscriversi al laboratorio (gratuito) occorre prenotarsi contattando la sede dell’Ambito Sociale Territoriale (tel. 0732/709307 - e-mail: ambito10@comune.fabriano.an.it).

La sede del nuovo “Centro per le Famiglie” è situata in piazzale IV Novembre, n.1 (l’ex stazione ferroviaria), inaugurata dal Comune lo scorso 27 ottobre, negli stessi locali dove è operativo il “Diverticentro”, ovvero il servizio di sostegno didattico, destinato a bambini e ragazzi dai sei ai quattordici anni di età.

«Il Centro per le Famiglie - osservano l’assessore alla scuola Lorena Varani e il consigliere comunale con delega ai servizi sociali Daniela Donnini - si prefigge di qualificarsi come realtà viva nel tessuto sociale cittadino, destinata principalmente alle famiglie con figli minori, ma di proporsi anche quale luogo aperto alla partecipazione attiva di quanti, associazioni comprese, desiderano offrire gratuitamente la propria disponibilità, le proprie idee e le proprie competenze a beneficio della comunità».

L’offerta di questo nuovo soggetto, coordinato da un Gruppo di lavoro composto da associazioni di volontariato e culturali, da organizzazioni del privato sociale e da servizi pubblici locali, è particolarmente ampia: dall’attivazione di laboratori per genitori, nonni, zii, baby-sitter all’istituzione di corsi, seminari ed incontri con esperti, dallo scambio di esperienze tra famiglie a momenti educativi da realizzarsi attraverso il gioco, la narrazione, la musica e altre forme espressive.

Dunque, spazi aperti a tutti e, soprattutto, gratuiti, che saranno fruibili nella citata sede di piazzale IV Novembre il mercoledì ed il sabato dalle ore 17,00 alle 19,00.

Queste le altre iniziative del Centro in programma a febbraio:
5 febbraio (ore 16,30): “Decoupage, perline e altre tecniche decorative” (Laboratorio artistico);
8 febbraio (ore 17,30) - Palazzo Oliva: Presentazione del libro “Mamma, hai sempre ragione”, di Rosella Pierdomenico (pediatra);
12 febbraio: “I primi appunti del ricamo” (laboratorio artigianale);
15 febbraio: “Mani in pasta: oggi facciamo il pane!” (Laboratorio di panificazione);
19 febbraio: “I primi punti del cucito” (Laboratorio artigianale);
22 febbraio: “S.O.S. Genitori” (Incontro teoricopratico di primo soccorso pediatrico);
26 febbraio: “Decoupage, perline e altre tecniche decorative”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2014 alle 11:44 sul giornale del 01 febbraio 2014 - 1271 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, attualità, famiglia, sassoferrato, Comune di Sassoferrato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XN1





logoEV