Nasce 'Gentile per noi', un progetto promosso dal Comune di Fabriano e dall'AMAT

07/02/2014 - Cinque progetti di formazione del pubblico perché la città possa sempre più riconoscere nel Teatro Gentile un punto di riferimento, un porto franco che accoglie i giovani come gli adulti, chi è nato in città e chi ci è arrivato da lontano nel segno dell’arte e della bellezza. Questo in sintesi Gentile per noi, progetto ideato e promosso dal Comune di Fabriano e dall’AMAT che si concluderà nel mese di maggio.

Scuola di platea® è il progetto di formazione dedicato agli studenti delle scuole secondarie superiori che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro attraverso la voce di altrettanto giovani appassionati e studiosi della materia. L’iniziativa - già avviata con gli spettacoli Zio Vanja, Il discorso del re e The elephant man - nasce al fianco della tradizionale stagione di prosa del Teatro Gentile e ne analizza i contenuti.

Pensando alle comunità straniere presenti in città è nato il progetto Fabriano ascolto il tuo cuore città, un'indagine sul territorio il cui obiettivo è analizzare il fenomeno dell'immigrazione in relazione alla casa. Durante un periodo di residenza – marzo e aprile prossimi - la compagnia 7-8 chili si metterà in ascolto delle comunità locali per riuscire a capire cosa significa "abitare" un posto, fisicamente, psicologicamente, moralmente. Dopo una prima fase di connessione col territorio 7-8 chili rielaborerà quanto vissuto attraverso un'azione performativa al Teatro Gentile di Fabriano.

Iniziato a gennaio prosegue fino ad aprile il laboratorio teatrale per over 60enni condotto da Andrea Caimmi. “Propongo alle persone – afferma l’attore - di partire da una comune indagine intorno al tempo. Potremo raccontarci del nostro tempo passato. Potremo confrontarci sul nostro tempo presente. Potremo immaginarci il nostro tempo futuro. Ci chiederemo se esiste un tempo giusto per fare le cose oppure no.”

New style explosion bach è il titolo della residenza di creazione di Explosion Style, un “energetico” gruppo di cinque breakers di Fabriano originari di diverse nazioni che – fino ad aprile - hanno la possibilità di condividere il talento e la determinazione da cui sono guidati con la città intera creando un pezzo per il Teatro Gentile in completa autonomia ma con il supporto di professionisti dello spettacolo che li aiuteranno nel processo creativo attraverso una serie di feed back.

Un progetto europeo (nell’ambito del Programma Youth in Action) per riflettere sui cambiamenti sociali ed economici di alcune città è Bando à parte, laboratorio teatrale per studenti degli istituti secondari superiori a cura di Lorenzo Bastianelli che si concluderà a giugno in un seminario internazionale con protagonisti alcuni giovani provenienti da Austria, Belgio, Italia, Olanda e Portogallo. Fabriano ospita fino a maggio il laboratorio di preparazione a questo seminario grazie al coinvolgimento di un gruppo di giovani del posto: saranno proprio alcuni ragazzi a raccontare l’esperienza della propria città che, come tante altre, vive un momento di transizione.

Tutte queste ricche esperienze saranno mostrate al pubblico domenica 13 aprile al Teatro Gentile (inizio ore 16) nell’ambito del microfestival che presenterà gli esiti dei laboratori avviati in questo primo anno di attività.

I PROGETTI

da novembre ad aprile
SCUOLA DI PLATEA
progetto di formazione per gli studenti degli istituti secondari superiori

a cura di AMAT
Scuola di platea® è un progetto di formazione dedicato agli studenti delle scuole secondarie superiori che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro attraverso la voce di altrettanto giovani appassionati e studiosi della materia. L’iniziativa nasce al fianco della tradizionale stagione di prosa del Teatro Gentile e ne analizza i contenuti. Quest’anno si propone alle scuole la visione di: Zio Vanja per la regia di Michele Placido; Il discorso del re, regia di Luca Barbareschi; The elephant man, regia di Giancarlo Marinelli.

marzo e aprile
ASCOLTO IL TUO CUORE CITTÀ
progetto di residenza e connessione
con le comunità straniere

a cura di 7-8 CHILI
Il progetto Fabriano ascolto il tuo cuore città è un'indagine sul territorio il cui obiettivo è analizzare il fenomeno dell'immigrazione in relazione alla casa. Durante un periodo di residenza la compagnia 7-8chili si metterà in ascolto delle comunità locali per riuscire a capire cosa significa "abitare" un posto, fisicamente, psicologicamente, moralmente. La casa come posto fisico che chiude e a volte rinchiude ma anche come luogo astratto che protegge, simbolo d'identità e di appartenenza. Che significa casa? Che temperatura e che odore ha una casa? Chi la abita? È lontana o vicina? È dentro o fuori? E io sono dentro o fuori di essa? Dopo una prima fase di connessione col territorio 7-8chili rielaborerà quanto vissuto attraverso un'azione performativa al Teatro Gentile di Fabriano.

da gennaio ad aprile
LA SCELTA DEL TEMPO
laboratorio teatrale
per over 60

a cura di ANDREA CAIMMI
Propongo alle persone che partecipano al mio laboratorio teatrale di partire da una comune indagine intorno al tempo. Potremo raccontarci del nostro tempo passato. Potremo confrontarci sul nostro tempo presente. Potremo immaginarci il nostro tempo futuro. Ci chiederemo se esiste un tempo giusto per fare le cose oppure no. Ci sentiamo nel tempo giusto? Quello che è passato poteva essere migliore o peggiore? E quello che arriva come sarà? Il tempo è una condizione meramente oggettiva, che subiamo e basta, oppure esiste un tempo che creiamo noi? Col nostro modo di essere, le nostre azioni, i nostri racconti. Un tempo che appunto scegliamo. E se vorremo essere generosi, sceglieremo di offrire e condividere il nostro percorso con altre persone, alla fine del laboratorio.

da gennaio ad aprile
NEW STYLE EXPLOSION BACH
residenza di creazione

con EXPLOSION STYLE
Li conosciamo. Li abbiamo visti ballare in strada. Li abbiamo ammirati nelle acrobazie su terreni improbabili. Adesso hanno la possibilità di condividere il talento e la determinazione da cui sono guidati con la città intera creando un pezzo per il Teatro Gentile in completa autonomia ma con il supporto di professionisti dello spettacolo che li aiuteranno nel processo creativo attraverso una serie di feed back. Ad oggi abbiamo pochi indizi sull’ambizioso progetto: un autore (Bach) e la certezza che la danza unisce e stupisce!

da febbraio a maggio
PROGETTO EUROPEO BANDO À PARTE
laboratorio teatrale per studenti degli istituti secondari superiori

a cura di LORENZO BASTIANELLI
Un progetto europeo (nell’ambito del Programma Youth in Action) per riflettere sui cambiamenti sociali ed economici di alcune città che si concluderà in un seminario internazionale con protagonisti alcuni giovani provenienti da Austria, Belgio, Italia, Olanda e Portogallo. Fabriano ospita il laboratorio di preparazione a questo seminario grazie al coinvolgimento di un gruppo di giovani del posto: saranno proprio alcuni ragazzi a raccontare l’esperienza della propria città che, come tante altre, vive un momento di transizione. A curare la fase preparatoria è Lorenzo Bastianelli: la sfida è quella di invitare i ragazzi a indagare, ripensare il territorio in cui vivono come spazio di trasformazione e rinnovamento per il futuro. Se e come il teatro può contribuire ad immaginare un futuro diverso e una diversa Fabriano? Come possono i giovani contribuire a questa necessaria trasformazione? Vorremmo esplorare il ruolo delle giovani generazioni nel cambiamento dei paradigmi lavorando su interventi alternativi che possano influenzare le politiche giovanili locali, nazionali ed europee.

13 APRILE | ORE 16
GENTILE CON TUTTI NOI
MICROFESTIVAL
UNA GIORNATA DA TRASCORRE AL TEATRO GENTILE
PER GUSTARE TUTTI GLI ESITI DEI LABORATORI
AVVIATI IN QUESTO PRIMO ANNO DI ATTIVITÀ




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2014 alle 14:27 sul giornale del 10 febbraio 2014 - 985 letture

In questo articolo si parla di cultura, spettacoli, fabriano, Comune di Fabriano, AMAT associazione marchigiana attività teatrali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/X96