Ass. Giuseppe Galli: ‘Il deposito ferroviario di Fabriano non si chiude’

giuseppe galli 11/02/2014 - Forte la volontà di valorizzare la Stazione Ferroviaria, i relativi servizi e le tratte dell’entroterra. In stretta sinergia con l’Assessore Regionale Luigi Viventi e sulla base di un Ordine del Giorno approvato dall’intero Consiglio Comunale, nella seduta del 9/01/2014, è nostra intenzione prestare la massima attenzione, affinché il Centro Manutenzioni di Fabriano rimanga aperto, così come gli altri servizi accessori.

Siamo intenzionati, con decisione, a salvaguardare i livelli occupazionali, così come a valorizzare le tratte di riferimento (Fabriano–Roma, Fabriano–Ancona, Fabriano–Pergola, Fabriano–Civitanova Marche). Verranno coinvolti tutti i Comuni interessati. Abbiamo già iniziato le consultazioni con alcuni soggetti strategici per la tutela del Territorio (Camera di Commercio di Macerata, Università di Camerino).

Con l’Università di Camerino, nell’ambito della Consulta Permanente per lo Sviluppo, abbiamo sottoposto la questione, convinti che il trasporto su ferro debba integrarsi con quello su gomma, il tutto per offrire un servizio che agevoli il trasporto pubblico locale.

Segnaliamo anche di aver sottoposto all’Assessore Regionale la necessità di un’attenzione anche ad alcune problematiche relative ad importanti coincidenze e, pertanto, collegamenti (es: il Consigliere Bonafoni, che conosce bene le dinamiche della Stazione Ferroviaria di Fabriano, ha evidenziato la mancata coincidenza, per pochi minuti, del Freccia Rossa con la nostra tratta).

In questo contesto lo sviluppo dell’iniziativa riguarderà necessariamente la valutazione del Piano Urbano della Mobilità (in sigla PUM), così come anche il Piano Urbano del Traffico (in sigla PUT). Si tratterà anche di valutare, partecipando con tutti i soggetti interessati (Regione in primis), della possibilità di condividere un progetto di carattere strutturale, con attenzione ai finanziamenti europei.


Da Giuseppe Galli

Ass.re Mobilità e Trasporti





Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2014 alle 14:32 sul giornale del 12 febbraio 2014 - 1273 letture

In questo articolo si parla di politica, Da Giuseppe Galli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Yk7