Consiglio comunale: interpellanze presentate dal gruppo NCD di Fabriano

logo NCD 4' di lettura 07/02/2014 - Riceviamo e pubblichiamo due interpellanze a firma Urbano Urbani, Giovanna Leli e Danilo Silvi, del gruppo Nuovo Centro Destra di Fabriano, protocollate pochi giorni fa in Consiglio comunale.

Interpellanza relativa alla Determina n. 660 del 02-12-2013

I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI COMUNALI URBANO URBANI, GIOVANNA LELI, DANILO SILVI

Premesso

che la Determina in oggetto prevede un impegno di spesa di 7.240,35 euro necessario per lavori di modifica dei passaggi pedonali rialzati in Viale XIII Luglio e Viale IV Novembre.

Preso atto

che la motivazione descritta nel Documento Istruttorio n. 200 del 05-11-2013 riporta testualmente: “Considerate le numerose segnalazioni e su specifica richiesta dell’Amministrazione Comunale, si intende provvedere alla esecuzione dei lavori necessari per la modifica dei passaggi pedonali rialzati in linea con la normativa vigente al fine di consentire la limitazione della velocità dei mezzi e facilitare l’attraversamento dei pedoni e dei diversamente abili, bambini e anziani”.

Letto

sempre nel Documento Istruttorio n.200 del 05-11-2013 la descrizione del progetto, che riporta testualmente: “L’intervento consiste nell’esecuzione di vari lavori: fresatura di una parte di rampa, prolungare il rialzo di metri 3 per tutta la larghezza della strada con conglomerato bituminoso, rifacimento della rampa con pendenza del 6%, spostamento della caditoia stradale, rifacimento della segnaletica e infine cancellazione della segnaletica nell’altra rampa”.

Verificato

che il lavoro è stato assegnato alla ditta FERRETTI srl con sede in Castelraimondo (MC).

Tutto ciò premesso chiediamo

• Come mai non si è provveduto sin dall’inizio a rialzare i passaggi pedonali che avessero rispettato le normative vigenti, visto che l’intervento di modifica viene realizzato su opere pubbliche esistenti solo da circa 1 anno;

• Come mai viene assegnato il lavoro ad una ditta fuori Comune; • Se sono state interpellate aziende presenti nel territorio.

Interpellanza relativa ai chiarimenti sull’evento “Nell’abbraccio del tango”

I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI COMUNALI URBANO URBANI, GIOVANNA LELI, DANILO SILVI

Premesso:

• Che in data 23.12.2013 si è riunita la Giunta municipale che ha emesso la delibera n.189 avente ad oggetto “Nell’abbraccio del tango”: progetto per la conoscenza e l’approfondimento della cultura artistica, musicale e letteraria legata al tango;

• Che tale Delibera prevede l’assegnazione all’Associazione (privata) Culturale “A modo mio” di Civitanova Marche della progettazione e realizzazione dell’iniziativa culturale “Nell’abbraccio del tango”, in un ciclo di quattro incontri presso la Biblioteca pubblica di Fabriano R. Sassi e la corresponsione del compenso.

Considerato:

• Che tale iniziativa prevede un impegno di spesa dell’importo di 2.385,10 euro per la progettazione, realizzazione, promozione e pubblicità dell’evento;

• Che a tale impegno di spesa si aggiunge, sempre a carico dell’amministrazione comunale, il pagamento delle spese SIAE e relativi permessi per un importo di 291,19 euro;

• Che l’iniziativa “Nell’abbraccio del tango” difficilmente sembra essere corrispondente alle finalità della Biblioteca espresse nella premessa della delibera: “per essere ogni giorno più vicina ai propri lettori e alle loro necessità di informarsi, approfondire e conoscere”;

• Che il tango, notoriamente di origine argentina, non appartiene alla tradizione culturale fabrianese né italiana, per cui non si ravvede l’utilità della stessa nelle attività della Biblioteca comunale.

Tutto ciò premesso e considerato chiedono:

1. Il motivo per cui l’organizzazione e la realizzazione dell’evento sono state affidate all’associazione privata “A modo mio” di Civitanova Marche che impartisce corsi di ballo;

2. Quanti e quali utenti hanno usufruito di questa iniziativa culturale;

3. Se, per l’assegnazione del progetto, sono state coinvolte altre associazioni culturali ed acquisiti altri progetti con relativi preventivi;

4. Se questa iniziativa rientrava tra le attività programmate dalla Biblioteca pubblica;

5. Se in un’ottica di spending review era opportuno impegnare l’importo totale di 2.696 euro circa per la realizzazione di questa iniziativa che ha poco a che vedere con la promozione e la valorizzazione della nostra cultura e del nostro territorio.






Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2014 alle 02:24 sul giornale del 14 febbraio 2014 - 896 letture

In questo articolo si parla di politica, Nuovo Centro Destra Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/X8A