Porto San Giorgio: 63enne originaria di Fabriano si toglie la vita nella sua abitazione

lutto 1' di lettura 17/02/2014 - Insegnante della scuola dell'infanzia Borgo Rosselli si toglie la vita impiccandosi nella sua abitazione di Porto San Giorgio.

A scoprire il corpo senza vita della 63enne, originaria di Fabriano, è stata una collega che non riuscendo a mettersi in contatto con lei lunedì mattina si è recata a casa.

Una volta giunta sul posto, con l'ausilio dei vigili del fuoco, dei sanitari del 118 e delle forze dell'ordine, la tragica scoperta. L'insegnante, che viveva da sola nell'appartamento al secondo piano di una palazzina di via Piemonte, si era tolta la vita.

Ancora da chiarire le cause dell'estremo gesto della 63enne.






Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2014 alle 23:03 sul giornale del 18 febbraio 2014 - 1609 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto san giorgio, Sudani Alice Scarpini, lutto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YEV

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici