Confartigianato ha incontrato il sindaco Sagramola: i progetti da realizzare

3' di lettura 26/02/2014 - Contribuire alla realizzazione di un nuovo modello di sviluppo per il territorio Fabianese puntando sulle eccellenze dell’artigianato. E’ stato particolarmente proficuo l’incontro tra Confartigianato e il Sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola. Per l’Associazione erano presenti il segretario provinciale Giorgio Cataldi, il Presidente e il responsabile della Confartigianato di Fabriano Sandro Tiberi e Simone Clementi.

La capacità dell’artigianato di offrire valide alternative di sviluppo, ha sottolineato il Segretario provinciale Giorgio Cataldi, è essenziale per sostenere l’economia del nostro territorio ed in particolare della zona di Fabriano. A tal fine la Confartigianato ha ideato e realizzato “La Via Maestra”, un progetto per la valorizzazione dell’artigianato artistico e delle botteghe eccellenti in chiave di promozione turistica. Al Sindaco è stata presentata anche la rete di imprese “ Manualis” composta da artigiani dell’artistico pronta a mettere a sistema il proprio know how e il saper fare per rivitalizzare i centri storici.

Altrettanto importante sarà la capacità di offrire un turismo specializzato in alcuni settori di nicchia come ad esempio quello sociale a favore delle categorie svantaggiate per il quale la Confartigianato ha pronta una idea progettuale. Su questi argomenti la Confartigianato ha ribadito la propria disponibilità a collaborare con il Comune e gli altri soggetti del territorio come avvenuto in occasione della candidatura di Fabriano a città creativa dell’Unesco.

Continueremo a mettere a disposizione le competenze dei nostri imprenditori in presenza di progetti condivisi che siano veramente in grado di essere funzionali alla crescita del territorio e di esaltare le nostre migliori tradizioni come quella della carta fatta a mano per la quale abbiamo collaborato con la Regione alla creazione del disciplinare che ne certifica la qualità. Confartigianato ha intenzione di intensificare il suo impegno nel Fabrianese dove la crisi si è accanita con particolare aggressività contro il comparto manifatturiero che va difeso con decisione perché determinante per il futuro del nostro modello di sviluppo.

Proprio per essere più vicina al territorio e alle imprese Confartigianato ha deciso di celebrare la festa di San Giuseppe Artigiano a Fabriano, una giornata nel corso della quale verranno presentati servizi innovativi per una manifattura di qualità in grado di permettere alle imprese di imboccare la strada della ripresa. il Preside Tiberi e il responsabile di zona Clementi hanno colto l’occasione dell’incontro con il Sindaco per chiedere un esame preventivo del bilancio comunale con l’obiettivo di trovare soluzioni per la razionalizzazione della spesa e la limitazione della tassazione locale con particolare riferimento alla tares e alla tassazione sugli immobili produttivi.

Sono stati anche chiesti interventi per favorire l’accesso al credito delle imprese destinando risorse per i fondi di controgaranzia sui prestiti ed azioni concrete per combattere abusivismo e lavoro nero che stanno creando ulteriori difficoltà alle imprese del territorio. Il Sindaco ha ringraziato la Confartigianato per la disponibilità a collaborare con le Istituzioni e per la validità delle proposte presentate che l’amministrazione comunale farà il possibile per sostenere.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2014 alle 11:38 sul giornale del 28 febbraio 2014 - 773 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, giancarlo sagramola, fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Y7q





logoEV