Sassoferrato: una festa sportiva per chiudere la stagione della scuola calcio 'Mauro Filipponi'

3' di lettura 07/06/2014 - A volte basta poco per fare festa…e i ragazzi lo sanno. Un pallone, un campo in erba su cui giocare, la passione, l’entusiasmo, la voglia di confrontarsi lealmente, di prevalere sull’avversario e, alla fine, un abbraccio e una stretta di mano. C’è stato tutto questo, sotto il segno dei valori più autentici dello sport, durante la manifestazione tenutasi il tre giugno scorso negli impianti sportivi di viale Roma per celebrare la conclusione della stagione calcistica 2013/14.

Perfetta l’organizzazione, curata, come ogni anno, dalla Scuola Calcio “Mauro Filipponi” della ASD Sassoferrato Genga, sotto il coordinamento del giovane allenatore sassoferratese Mauro Mercanti.

La giornata si è articolata su due iniziative, la prima delle quali ha visto protagonisti i giovanissimi atleti della Scuola Calcio “Mauro Filipponi”, che sono scesi in campo cimentandosi in varie mini-partite insieme ai loro quaranta coetanei iscritti al corso di formazione “Crescere giocando con il calcio”, giunto alla sua quinta edizione consecutiva. Diretto dal responsabile della Scuola calcio, Walter Sebastianelli, il corso è stato promosso congiuntamente dal citato sodalizio sportivo e dall’Istituto comprensivo di scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di 1° grado dei Comuni di Sassoferrato e Genga.

A seguire si è tenuto il Memorial “Primo Pellicciari”, indimenticato personaggio sassoferratese, scomparso prematuramente nel 2005 che tanto impegno aveva profuso per la promozione e la valorizzazione dei valori sportivi, in particolare quelli legati all’attività calcistica.
Al torneo, giunto alla nona edizione, hanno preso parte le squadre giovanili - categoria “Piccoli Amici 2006” - di S.S. Matelica, U.S. Pergolese, A.S.D. Le Torri Castelplanio e A.S.D. Sassoferrato Genga.

Tanto impegno e altrettanto entusiasmo da parte dei giovanissima atleti che si sono affrontati a viso aperto, senza tatticismi, e, di conseguenza, moltissimi palloni a gonfiare le reti delle porte. Alla fine, nel segno del puro spirito “Decubertiano”, non c’è stata una squadra vincitrice, ma un simbolico premio per tutti i giovanissimi partecipanti e, soprattutto, tanti applausi da parte del numeroso pubblico presente.

La stagione sportiva avrà il suo epilogo con un altro significativo, prestigioso appuntamento, anche questo promosso dalla locale Scuola calcio: il “Camp Mitico Villa”.
Il campus, in programma dall’otto al tredici giugno prossimi, sarà diretto dall’ex calciatore professionista Renato Villa e dal suo staff, i quali hanno aderito all’invito della società sportiva sentinate di allestire un stage destinato ai giovanissimi atleti e agli aspiranti calciatori di tutto il comprensorio.

Tale iniziativa è stata resa possibile anche grazie all’impegno profuso dal dirigente dell’associazione, Andrea Marzioni, che ha curato i vari aspetti tecnici e logistici.
Tante iniziative, dunque, per l’associazione sportiva sassoferratese che conta oltre centoventi giovanissimi iscritti ed è attiva da anni grazie all’impegno profuso dai suoi appassionati dirigenti che operano con dedizione e passione.

Da parte degli stessi dirigenti un caloroso ringraziamento a quanti, sponsor e volontari, continuano a rendere possibili iniziative come quelle sopra descritte.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2014 alle 20:56 sul giornale del 09 giugno 2014 - 956 letture

In questo articolo si parla di sport, sassoferrato, Comune di Sassoferrato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5to