Regolamento Polizia Urbana e Municipale, Biondi: 'Una vera ingiustizia'

comune di fabriano 2' di lettura 18/06/2014 - 'Con tutti i molteplici e gravissimi problemi che abbiamo a Fabriano a cominciare dalla disoccupazione, dalla crisi economica, dalle strade piene di buche, dai lavori che non partono mai, dalla segnaletica inesistente, dalla scopertura o no del Fiume Giano, dalle Bike-Sharing che ancora aspettiamo e molti altri, che cosa si inventano i nostri efficienti amministratori? Qual è la priorità, la cosa più impellente per Fabriano? Un regolamento che impedirà di fatto ai cani e a bambini sopra ai 6 anni di entrare, con le bici, nei due maggiori giardini della nostra città, cioè quelli di Regina Margherita e quelli della Pisana'.

Non è una battuta, neanche una barzelletta, è la pura verità! Incredibile ma vero! Noi riteniamo seriamente che i nostri attuali amministratori hanno bisogno di una visita specialistica. Non capiamo come si possa arrivare a tanto. Possiamo capire tutto e il contrario di tutto ma questo è troppo. Invece di colpire giustamente quei pochi padroni che lasciano per terra gli escrementi dei propri cani, si impedisce ai più, ai quei cittadini educati e rispettosi, che raccolgono il tutto, di passeggiare ai giardini.

Una vera ingiustizia, per pochi maleducati ci vanno di mezzo tutti. Se i controlli non possono essere fatti tutto il giorno, istalliamo le Spy-Cam (le telecamere) e vedremo i furbetti. Al limite si poteva impedere l'accesso alle aiuole dove sono posizionati i giuochi dei bambini, così facendo si potevano accontentare tutti. Ma Sagramola ha voluto fare il "duro", il sindaco sono io e comando io!

Atteggiamenti che poco hanno a che fare con la democrazia e la partecipazione. Infatti non ci risulta che su questo delicato argomento hanno chiesto agli interessati la loro opinione. Ci riferiamo agli Animalisti di Fabriano che proprio l'altra settimana hanno organizzato una bellissima festa per i cani, e poi al Sindaco Agnese Marinangeli del Consiglio Comunale Giovani e alla sua Giunta. Essendo i diretti interessati sarebbe stato quanto mai opportuno ascoltare il loro pensiero. Niente di tutto ciò, e poi in ogni occasione pontificano che sono per la partecipazione ed il confronto. Peccato che c'è ancora qualcuno che crede in questa Amministrazione, che coraggio!


da Claudio Biondi
Democrazia Cristiana





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2014 alle 16:41 sul giornale del 19 giugno 2014 - 574 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, Claudio Biondi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/531