Fiume Giano: col maltempo crolla tratto copertura, Comitato chiede urgente messa in sicurezza e totale rimozione

1' di lettura 19/11/2014 - Il crollo di una consistente porzione di circa 30mq è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì a seguito delle ingenti piogge all'interno del cantiere Torelli e Dottori di via le Conce. Ciò' testimonia ancora con maggiore chiarezza come la copertura in cemento rappresenti un rischio per la pubblica incolumità e come vada integralmente rimossa.

Quanto accaduto, con importanti quantità di detriti caduti nel fiume Giano e con il pericolo di ostruire il normale deflusso delle acque è particolarmente grave per di più il tutto è avvenuto all'interno di un cantiere non presidiato con impalcature e gru.

Il comitato "Alla scoperta del Giano", che già nei mesi scorsi aveva segnalato la precaria situazione in cui verteva il costruito in questo tratto, con volumi non presenti nelle originarie mappe catastali, avvisa di aver chiesto alle autorità la messa in sicurezza d'urgenza nonché la rimozione del cantiere e torna a ribadire come sia oramai non più prorogabile la totale rimozione della copertura. Dopo 8 mesi dall'avvio del piano di recupero Centro Storico – Borgo infatti ancora non si ha notizia della variante ai lavori prospettata, variante che tra l'altro dovrebbe permettere al corso d'acqua di tornare integralmente alla luce e scongiurare eventi come questo in futuro.


da Comitato 'Alla scoperta del Giano'







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2014 alle 14:08 sul giornale del 20 novembre 2014 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, fiume giano, Comitato 'Alla scoperta del Giano'

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abJ4