A.Merloni, Mastrovincenzo: 'Ribadire al vice Ministro l'urgenza della proroga dei termini dell’Accordo'

cisl marche logo 1' di lettura 16/01/2015 - Finalmente è arrivata la convocazione al Ministero dello Sviluppo sull’Accordo di Programma per l’area tra Marche e Umbria colpita dalla crisi della Antonio Merloni che abbiamo sollecitato più volte, a partire dalla iniziativa pubblica di Cgil Cisl Uil del 7 novembre scorso a Fabriano.

Il 29 gennaio ribadiremo al vice Ministro De Vincenti che sono urgenti la proroga dei termini dell’Accordo in scadenza a marzo e la modifica dei criteri di accesso per favorire investimenti e lavoro e tenere aperta una prospettiva di speranza, pur tra le enormi difficoltà, ai tantissimi lavoratori dell’Antonio Merloni e dell’indotto ormai in mobilità. Siamo in attesa di ulteriori positivi sviluppi anche sulla vicenda J&P. L’area umbro-marchigiana del distretto del bianco deve essere al centro delle attenzioni del Governo in questa fase.


Da Stefano Mastrovincenzo, Segretario Cisl Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2015 alle 14:15 sul giornale del 17 gennaio 2015 - 688 letture

In questo articolo si parla di attualità, Da Stefano Mastrovincenzo - Segretario Cisl Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ad6j





logoEV