Sconfitta a domicilio per il Fabriano Rugby per mano del Cus Ancona

1' di lettura 09/03/2015 - Un 17 a 27 che ha messo in evidenza la mischia ospite, più decisa e compatta.

Dopo un inizio sostanzialmente in equilibrio mosso solamente da 2 calci (uno a favore degli ospiti ed uno per i padroni di casa trasformato da Pirliteanu), il Cus Ancona mette la freccia marcando le prime due mete (di cui solo una trasformata) della sfida superando i padroni di casa. Buona la reazione dei ragazzi di Mister Lombardi, che con il mediano di apertura Pirliteanu accorcia le distanze sul 10 a 15. Un punteggio però solamente momentaneo perché proprio all’ultimo secondo del primo tempo si muove ancora a favore degli ospiti grazie ad una nuova meta che fissa sul 10 a 20 il risultato del primo tempo. Secondi 40 minuti di grande equilibrio, con le due squadre che marcano una meta a testa. La seconda meta di Pirliteanu, giunta a poca secondi dalla fine delle ostilità, non è bastata ai padroni di casa. La successiva trasformazione di Ragni saluta dopo 7 anni lo storico campo dell’ormai ex Cavallo Pazzo, che dopo aver gestione porterà la società del Presidente Pascal Antoine a cercare un’altra casa per la prossima stagione. Sempre nella giornata di domenica sconfitta anche per l’Under 16, che contro i pari età dello Jesi non riesce a vincere la difficile sfida.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2015 alle 11:07 sul giornale del 10 marzo 2015 - 472 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, fabriano, Fabriano Rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ags7





logoEV