Movimento 5 Stelle, conferenza stampa: 'Querelateci tutti'

movimento 5 stelle fabriano 2' di lettura 12/04/2015 - Lunedì 13 aprile lanceremo questa provocazione in risposta alle azioni intraprese dai componenti della giunta comunale di Fabriano nei confronti del MoVimento 5 Stelle. Dopo la querela depositata nel 2011 dall’assessore Balducci nei confronti dell’attivista e candidato alle elezioni della regione Marche Gabriele Santarelli ora è il Sindaco ad agire nello stesso modo contro i due consiglieri comunali Arcioni e Romagnoli.

Nel primo caso la querela è stata archiviata prima dal PM poi, appena poche settimane fa, dal giudice chiamato ad esprimersi dopo l’opposizione presentata dal querelante. La denuncia era scattata dopo la pubblicazione sui social di un post in cui si metteva in evidenza la sovrapposizione di ruoli pubblici e privati ricoperti da un assessore della giunta e in cui si ipotizzava per questo l’esistenza di un conflitto di interesse. L’assessore Balducci si riconobbe in quel post pur non comparendo mai il suo nome. Il PM chiese l’archiviazione del caso dichiarando che il post “sostanzia una sorta di sollecitazione pubblica ai controlli, anche per la rimozione di possibili conflitti di interesse” e sottolineando che per la sussistenza della diffamazione “è necessario che quanto riferito non trasmodi in gratuiti attacchi alla sfera personale del destinatario e rispetti un nucleo di veridicità”.

La nuova azione annunciata e condotta dal Sindaco invece è nata sulla scia di una interrogazione discussa nell’ultimo consiglio comunale con la quale il MoVimento 5 Stelle chiedeva spiegazioni riguardo la presentazione di alcuni documenti per la partecipazione a un bando, indetto dal Comune di Fabriano, da parte della ditta Meccano nella quale il Sindaco stesso ricopre la carica di Vicepresidente. All’interrogazione non è stata data risposta esaustiva ma di contro è stata annunciata l’azione legale nei confronti del gruppo consiliare e quindi di Arcioni e Romagnoli.

Il MoVimento 5 Stelle Fabriano intravede in questo modo di operare da parte della Giunta un chiaro tentativo di intimidazione con l’obiettivo di indebolire l’azione messa in essere dal gruppo consiliare in questi 3 anni di attività. Non è possibile depositare una querela come risposta a una normale e doverosa attività di controllo condotta nel rispetto dei ruoli Istituzionali e all’interno delle Istituzioni stesse.

Per questo il MoVimento 5 Stelle organizza per Lunedì 13 aprile alle ore 10:00 presso la Sala Consiliare una conferenza stampa in cui presenterà le azioni che intende intraprendere in risposta a questo modo di agire della Giunta comunale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2015 alle 11:14 sul giornale del 13 aprile 2015 - 618 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, Movimento 5 Stelle Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahV6





logoEV