Il Palio di San Giovanni Battista alza il sipario

3' di lettura 05/06/2015 - Tutto pronto per il debutto della XXI° edizione. Sabato e domenica, infatti, il Palio raggiungerà tutte le frazioni del Comune di Fabriano per la lettura del bando che sarà poi effettuata anche in città.

Un programma lungo due settimane con l’obiettivo di trasformare il Palio nella festa di Fabriano e dei fabrianesi, con un occhio ai turisti. Sono molti, infatti, quelli che da fuori regione hanno prenotato nei b&b del comprensorio per tuffarsi nel Medioevo della città della carta. Sabato 6 il debutto. In questi giorni proseguono gli ultimi preparativi. Quasi ultimati gli addobbi nelle vie di Fabriano grazie al lavoro instancabile dei volontari che, dopo cena, hanno decorato i lampioni con i drappi delle quattro porte. L’invito del nuovo consiglio dell’Ente Autonomo è quello di rispolverare i drappi che – negli ultimi anni – sono rimasti nei armadi dei residenti.

“Coloriamo la città – spiegano - e riprendiamoci il gusto di trascorrere il tempo libero nel centro storico di Fabriano.” Nelle sedi delle porte del Borgo, Cervara, Piano e Pisana gli infioratori stanno mettendo tutta la loro passione e competenza nella preparazione dei fiori per le infiorate artistiche apprezzate in tutta Italia e non solo. La ventunesima edizione del Palio di San Giovanni Battista è dedicata al Fiume Giano. I bozzetti sono stati realizzati dagli alunni del Liceo Artistico Mannucci. Dal 13 giugno sarà possibile ammirarle tutti i giorni. Le foto più belle, poi, potranno essere pubblicate su Instagram aggiungendo l'hashtag ‪#‎fabrianopalio‬.

Porta del Borgo: ex negozio Carmenati Piazza Garibaldi
Porta Cervara: Chiesa San Filippo
Porta del Piano: Chiesa San Domenico
Porta Pisana: Chiesa Santa Caterina
Il "taglio dei fiori" è iniziato!

Diversi gli appuntamenti in programma. "Il 12 e 13 Giugno 2015 l'associazione Fabriano Dal Basso, in collaborazione con l’Ente Palio San Giovanni Battista, vi invita a ripercorrere le “Antiche Lavorazioni Artigianali” che si svolgevano lungo il fiume Giano di via Filzi, uno degli angoli più nascosti e integri del centro storico, da dove la città ha preso forma, si è modellata ed ha assorbito la linfa vitale fondando le basi del proprio ingegno artigianale. Rivivremo la vita quotidiana del passato negli ambienti originali di un tempo... L'incontro si svolgerà venerdì 12 giugno dalle ore 21,00 e sabato 13 giugno dalle ore 18,00 con ritrovo presso il parcheggio Via Filzi (dietro il Mercato Coperto). Per una migliore gestione dei due appuntamenti si ricorda che è obbligatoria la prenotazione ai seguenti numeri: 348 2811314 - 347 0463596 oppure scrivendo all'indirizzo email: fabrianodalbasso@gmail.com indicando anche il numero di persone. Il 15 giugno potrete assistere ad "INTERNO.giorno / cronache medioevali" messo in scena dall’associazione Fabricamenti dalle 17.30 alle 20.30. Un dialogo Immaginario tra Ser Benigno Benigni vissuto nel XV Secolo e Ill.mo N.O. Venanzo Benigni suo discendente vissuto nel XVIII Secolo.

Una settimana fa, Podestà, Priori, Dame, Capitani delle Porte e Signori dei castelli, hanno sfilato in rappresentanza delle nostre quattro Porte alla Corsa alla Spada e Palio - Città di Camerino, nell'incanto della grande rievocazione medievale della città camerte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2015 alle 13:11 sul giornale del 06 giugno 2015 - 641 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akme





logoEV