Successo per la Festa dello Sport

4' di lettura 18/06/2015 - Possiamo dirlo senza il timore di essere smentiti: la quarta edizione della Festa dello Sport, svoltasi domenica 7 giugno a Fabriano è stata quella dei grandi numeri. Ben 1112 i partecipanti registrati: 45% femmine e 55% maschi; il 43% sotto i 10 anni, il 35% tra i 10 ed i 20 anni, per il resto…senior. Annotiamo altre curiosità della giornata con il calcio a 5 che ha avuto solo visite dei maschietti, mentre lo sport più gradito dal gentil sesso è stato la Pallacanestro, parità di presenze tra i due sessi per il Taekwondo.

Fabriano è stato l’ unica città che ha fornito a tutti gli sportivi una carta con ‘QR Code’ che, letta da una apposita ‘app’ ha potuto elaborare tutti i minuziosi dati delle presenze in tempo reale grazie alla rete wi-fi installata per l’occasione nella Cittadella. E’ possibile vedere il report completo dei dati raccolti sul sito www.bachecadellosport.it/festasportapp.aspx. L’evento, che è stato voluto, promosso e coordinato dall’Ambito Territoriale n.10, da COOSS Marche e dall’Assessorato allo Sport, si è svolto contemporaneamente anche nei Comuni di Sassoferrato e Cerreto D’Esi. A Fabriano, 35 associazioni e società sportive, con la Consulta dello Sport, hanno dedicato tutta la giornata di domenica alla presentazione delle proprie attività, creando un vero e proprio polo sportivo all’interno della Cittadella dello Sport chiusa al traffico per l’occasione. Una fantastica organizzazione ha permesso alle famiglie, ai piccoli, ai ragazzi e agli adulti di divertirsi provando i vari sport nello spirito degli slogan “FESTA DELLO SPORT Festa per tutti!” e “Se vi piace lo sport, preparatevi a tutto”(slogan CONI per la XII Giornata Nazionale dello Sport).

Fattivo apporto come da tradizione è arrivato dalla ASUR Area Vasta 2, Dipartimento di Prevenzione (Servizio Igiene e Sanità Pubblica e Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione), che ha promosso il messaggio di percorrere con lo sport gli adeguati e sani stili di vita, distribuendo a tutti frutta ed acqua durante la giornata. Il momento che ha coinvolto tutti i partecipanti è stata la cerimonia di chiusura svoltasi allo Stadio Comunale. La cerimonia è stata aperta dall’Assessore allo Sport Ing. Giovanni Balducci che ha elogiato gli organizzatori e tutti i cittadini che hanno partecipato rendendo la manifestazione straordinaria. Poi, tutti i fabrianesi hanno potuto applaudire e premiare gli atleti di casa che si sono distinti nella stagione sportiva 2014/2015 tramite l’ex Campione di pugilato Primo Zamparini (atleta fabrianese DOC, medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Roma 1960). La pergamena simbolica è stato un gesto di riconoscimento della Amministrazioine Comunale a quegli sportivi che hanno onorato il nome della città, ma oltre questi 50 atleti non vanno dimenticati gli altri 2000 che con passione giornaliera frequentano i tanti corsi dell’offerta sportiva della città, sudando per raggiungere anche loro un risultato che gratifichi il loro lavoro negli allenamenti. Gioia, delusione, impegno e sacrifici vocaboli che fanno parte dello sport.

Tutti gli atleti sono stati premiati sopra il tricolore aperto sulla pista con una pergamena che recita così: “Fabriano è orgogliosa di te! Grazie per gli splendidi risultati ottenuti nella stagione 2014/2015”. La settimana precedente la Festa sono stati organizzati oltre 10 eventi collaterali di carattere formativo, informativo e sportivo. A livello nazionale siamo tra i 474 Comuni che hanno onorato la Festa e alimentato le 300000 partecipazioni degli appassionati sportivi italiani. La presentazione delle varie discipline sportive ha attirato molte persone, tra appassionati e semplici curiosi, giovani e meno giovani. Tuttavia, significativo è stato l’entusiasmo dei più piccoli nel “giocare” a tutti gli sport proposti, a testimoniare il loro bisogno di “gioco” e l’importanza di trascorrere insieme momenti all’aria aperta ed in allegria. Compito del comitato organizzatore è quello di favorire la cultura sportiva per far sì che i nostri giovani facciano propri il principio di rispetto per sé e per l’avversario, di lealtà, di senso di appartenenza e di responsabilità, di controllo dell’aggressività e di negazione di qualunque forma di violenza. Il programma della Festa dello Sport e delle Associazioni è stato costruito con la volontà di stare tutti insieme e vuole anche rispecchiare le realtà esistenti sul territorio che contribuiscono a dare risposte alle esigenze socializzanti, di attività motoria e sportiva e culturali dei cittadini. Molto gradita la visita del Presidente Regionale del Coni Fabio Sturani e del Delegato Provinciale Fabio Luna che si sono complimentati per la grande partecipazione di atleti. Il comitato organizzatore ringrazia per la collaborazione ricevuta: Avis Fabriano, Coop Adriatica, Corrieri Arredamenti, Fondazione Carifac, Frutta da Dino, Gama Movie, Laboratorio delle Idee, Made in Fabriano, Newtec, Print & Gadget, Radio Blu, Radio Gold e l’Associazione ‘Rinascere con fantasia’. Vi aspettiamo tutti nel 2016 per Festeggiare insieme lo Sport nell’anno Olimpico!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2015 alle 09:12 sul giornale del 22 giugno 2015 - 535 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akRk





logoEV