Ancona: riprese le ricerche del sub disperso con strumentazione da Reggio Calabria

esercitazione di ricerca e soccorso in mare “SEASUBSAREX” 2013 guardia costiera di Pesaro 1' di lettura 12/08/2015 - Riprese mercoledì mattina alle prime luci dell’alba le ricerche del sub fabrianese disperso in mare nei pressi della piattaforma Clara ovest il 6 agosto scorso.

A supporto dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Ancona sono arrivati, martedì in serata, i sommozzatori dei vigili del fuoco di Reggio Calabria. Con loro è arivata anche una particolare apparecchiatura denominata ROV (Remotely Operated Vehicle). Questo strumento, grazie ad un sonar, consentirà di perlustrare il fondale marino con estrema precisione e potrà anche essere filoguidato da un operatore a bordo dell’imbarcazione.

Ancora purtroppo nessuna traccia del 45enne fabrianese che lo scorso 6 agosto si è immerso dal porto turistico dorico per una normale battuta di pesca subacquea per poi non fare più ritorno. Al momento neanche le richerche nè in mare, nè con l'elicottero hanno dato risultati ed ora si prova ancora con l'ausilio di nuovi mezzi.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2015 alle 11:55 sul giornale del 13 agosto 2015 - 912 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, mare, esercitazione, emergenza in mare, soccorso in mare, guardia costiera di pesaro, seasubsarex, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am7a





logoEV