Camionista turco in prognosi riservata dopo l'aggressione, in manette il collega polacco

arresto 1' di lettura 24/08/2015 - Ricoverato in prognosi riservata, all’ospedale di Fabriano, il camionista turco di 49 anni che è stato aggredito da un collega polacco di 28 anni.

Il camionista polacco, in stato di ubriachezza, avrebbe colpito con calci e pugni il collega senza un apparente motivo mentre si trovava con altri in uno dei piazzali adibiti a parcheggio dei tir.

Il 49enne, soccorso dai carabinieri, allertati da un altro camionista turco, e dai sanitari , ha riportato gravi ferite alla testa e la frattura del naso. Il polacco è stato arrestato e dovrà rispondere anche del reato di resistenza a pubblico ufficiale.






Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2015 alle 23:24 sul giornale del 25 agosto 2015 - 719 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, Sudani Alice Scarpini, manette, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ansc

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV