Antonio Guarino eletto Presidente del Consorzio Turistico Esino Frasassi

Consorzio Turistico Esino Frasassi 2' di lettura 10/12/2015 - Eletto il Presidente del Consorzio Turistico Esino Frasassi, strumento necessario per lo sviluppo del turismo nei Colli Esini.

A fine ottobre, nel Comune di Serra San Quirico, l'Assemblea dei Soci del Consorzio Turistico Esino Frasassi aveva eletto i nuovi membri del Consiglio di Amministrazione, nelle persone di: Marco Oggioni di Aleste Tour di Fabriano; Aurelio Marini dell'Agriturismo Deimar di Matelica, Marco Giulietti dell'Agriturismo Le Perelle di Sassoferrato; Lorenzo Pascali di Hesis srl di Genga, Derek Barnes del B&B Casa Valfiorita di Serra S. Quirico, Antonio Guarino del B&B La Casa delle Rondini di Staffolo, Igino Tribuzio Presidente dell'Associazione “Le Marche a Serra” e Riccardo Maderloni, Presidente del GAL Colli Esini-San Vicino.

Come noto, il Consorzio, che ha preso il via circa un anno e mezzo fa, per iniziativa dell’Unione Montana che ha accolto le esigenze di crescita del territorio come destinazione turistica, aveva necessità di maggiore operatività per attuare il coinvolgimento degli operatori turistici e degli Enti Locali e iniziare un'azione di promozione turistica. Il CdA ha nominato Presidente Antonio Guarino e assegnato i seguenti incarichi: Lorenzo Pascali, direttore, Marco Oggioni, tesoriere, Riccardo Maderloni, addetto alle relazioni con le istituzioni e con la rete dei Consorzi turistici, Derek Barnes, addetto alle relazioni con gli operatori esteri, Aurelio Marini e Igino Tribuzio, addetti alle relazioni con gli operatori locali.

Il rinnovo delle cariche è avvenuto in un momento molto importante per il turismo della Regione visto che i Colli Esini, attraverso il Consorzio, mirano a concertare una strategia per la promozione turistica unitaria e distinguersi in modo operativo nelle relazioni con la stessa Regione e con le altre realtà turistiche. Il Consorzio è attualmente composto da più di cento operatori turistici quasi tutti privati anche se nel recentissimo incontro tenuto nella sede CIS di Moie, ben due terzi dei comuni dell’area dei Colli Esini, presenti alla riunione, hanno deciso di associarsi, riconoscendo la necessità di far fronte comune per la crescita uniforme del territorio nell’importante settore del turismo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2015 alle 16:42 sul giornale del 11 dicembre 2015 - 647 letture

In questo articolo si parla di attualità, Daniele Gattucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/art0





logoEV